psicologi italia

Domande di Psicologia

Domanda di Disegni bambini

Vorrei avere un'interpretazione del disegno della famiglia che ha fatto il mio bimbo

valeria

02-02-2016

Buongiorno, vorrei avere un'interpretazione del disegno della famiglia che ha fatto il mio bimbo di 3 anni e mezzo. Sulla estrema sinistra del foglio (in verticale) ha disegnato lui e il papà con una palla (entrambi con una testa grande colorata all'interno di giallo e il corpo stilizzato e la palla rossa), mentre sull'estrema destra destra la mamma (cioè io) sempre gialla e colorata all'interno ma più grande e distante. Cosa può voler dire? Sono molto curiosa. Grazie in anticipo. Saluti



Le risposte dei Professionisti

Pagine: 12
Risultati trovati: 9
03-02-2016  

Buongiorno, Valeria.

I disegni dei bambini, specialmente quelli significativi come quello della famiglia che ha fatto suo figlio, hanno un senso che può essere colto prendendo in considerazione non solo il disegno in questione, ma inserendolo nella conoscenza più ampia del bambino, della sua famiglia, del momento di vita che sta attraversando, di altri disegni liberi o su indicazione, come il Test del Disegno dell'Albero (Koch, 1993) o della Figura Umana (Machover, 1949).

Nonostante esistano delle indicazioni di base e generiche, non credo si possa esprimere un'opinione attendibile e professionale basandosi sulla sua descrizione e in mancanza degli elementi che ho elencato.

Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Saluti.



03-02-2016  

Buongiorno Valeria,

diciamo subito che il suo bambino è ancora piuttosto piccolo per procedere ad una interpretazione vera e propria di uno dei test grafici più utilizzati in età evolutiva. Anche se dalla sua descrizione mancano dati importanti (dimensioni dei personaggi, punti di contatto tra loro) possiamo fare alcune osservazioni generiche. Sembra che suo figlio si senta al momento più vicino al papà il quale forse gli permette di essere "infantile" giocando con lui, forse non gli fa troppe richieste e pressioni di crescita (posizione sinistra sul foglio) ma gli consente semplicemente di giocare (badi bene: è solo un'ipotesi). Da lei probabilmente sente attualmente una maggior distanza non necessariamente negativa: suo figlio sta vivendo una fase di crescita in cui è importante "staccarsi" progressivamente dalla mamma con la quale c'è stato un rapporto naturalmente simbiotico. Suo figlio deve aprirsi al mondo ora e la funzione paterna serve proprio a questo. Senza stressarlo provi tra qualche mese a chiedergli un nuovo disegno di famiglia e guardi se ci sono differenze: in questo modo potrà valutare se suo figlio "si muove" all'interno del percorso di crescita.

Cordialmente.



03-02-2016  

Gentile Valeria, 

per poterle offrire una valutazione seria di un disegno è necessario conoscere il bambino e le dinamiche familiari. 

Questo per quanto concerne la professionalità di un servizio psicologico. 

In questa sede le posso consigliare di richiedere una consulenza con uno Psicologo della sua zona.

Cordialmente.



04-02-2016  

Salve Valeria 

purtroppo non credo possiamo accontentarla. Il disegno della famiglia può essere interpretato solo se fatto in presenza dello psicologo ed interagendo col bambino.

Inoltre, ovviamente, occorre vederlo graficamente. Io, invece, sono curiosa di sapere come mai lei ha esigenza di avere l'interpretazione psicologica dei disegni del suo bambino? Cosa succede?

Disponibile se vorrà rispondere. Saluti



05-02-2016  

Buongiorno Valeria, è impossibile darle una risposta perchè i disegni vengono interpretati all'interno di un percorso di psicodiagnosi in cui viene raccolta prima tutta la storia famigliare, poi si procede con l'osservazione del minori e con la somministrazione di vari testi. Solo alla fine, si mettono insieme i vari elementi e si può capire cosa il minore voleva comunicare con quel disegno. Tra l'altro mancano molte informazioni riguardanti la grafica, lo stile, la grandezza, i toni, i colori...



07-02-2016  

Gentile signora,

se mi fa avere il disegno di suo figlio posso darle qualche ipotesi. Sarebbe necessario se desidera una interpretazione più completa , disporre di più disegni (che posso consigliare quali) e, se possibile, di un colloquio, anche telefonico. Se fosse vicina a Milano, venire col bambino in studio e farlo disegnare qui sarebbe la cosa migliore, perchè ci sono dei disegni-test che vanno analizzati secondo chiavi di lettura prestabilite e avendo anche informazioni sulle problematiche da lei riscontrate e per quale motivo desidera avere queste informazioni.

Se desidera mettersi in contatto, può farlo tramite questo sito o scrivendomi direttamente a:paolafedera@gmail.com

Grazie, cordiali saluti

 

 



12-02-2016  

Dovrebbe vedere il disegno una Psicolga o Neuropsichiatra dell'età evolutiva, ma di solito lo si fa se c'è un problema di fondo del bambino

In ogni caso,molto velocemente, il disegno della famiglia, fatto in certe condizione come test, è la fotografia delle relazioni e dei ruoli familiari vissuti dal b.no, con tratti grafici proporzionati all'età  e allo sviluppo raggiunto, normalmente connotato a questa età da corpi stilizzati e testone, e da un forte investimento verso la figura maschile e da una distanza da quella materna base sicura, per diventare grande, tutti uniti dal colore giallo.

Eventualmente occorre analizzare meglio con voi genitori se il disegno nasconde anche un disagio tra una mamma più defilata ma controllante e un papà giocoso che non sono abbastanza coppia

auguri



13-02-2016  

Buongiorno signora,

l'interpretazione di un disegno, da un punto di vista psicologico, non è una questione così semplice ed immediata, e soprattutto nel caso di un bambino in tenera età, diventa molto complesso rispondere alla sua domanda in queste circostanze. Andrebbero valutati, oltre al disegno stesso, altri fattori legati al bambino stesso.

Mi dispiace di non poter soddisfare questa sua curiosità.



Pagine: 12
Risultati trovati: 9

diventa nostro fan seguici su facebook