psicologi italia

Domande di Psicologia

Domanda di Disturbi dell'eccitazione sessuale

Non sento grande eccitazione sessuale e non riesco a godere

izabella
Ho 46 anni, amo tanto il mio marito e ho voglia di fare sesso ma non sento grande l'eccitazione e non riesco a godere. Esiste una terapia? forse tipo una pillola blu per le donne? Ho gia provato "pillola rosa" comprata in farmacia. Cosa devo fare?


Le risposte dei Professionisti

Pagine: 1
Risultati trovati: 6
20-06-2012  
Gentile sig.ra Isabella l'eccitazione sessuale femminile più che di una pillola ha bisogno di grande cura e attenzioni da parte del partner. Chieda a suo marito di dedicarsi molto di più a lei sia con attenzioni durante la giornata uscendo solo voi due e poi dandole tempo e spazio prima e durante i rapporti sessuali provi queste piccole strategie comportamentali prima di ricorrere a farmaci. Auguri.

20-06-2012  
Cara Izabella, non capisco esattamente quale sia la sua richiesta, vuole una pillola magica per ritrovare l'eccitazione?Allora forse non è su un sito di psicologi che deve scrivere, non somministriamo faramaci, non esendo medici.Possiamo, tuttavia, attraverso varie tecniche, oltre al dialogo e alla relazione aiutarla a capire cosa sta succedendo al suo corpo. Cosa le sta comunicando con questo blocco emotivo e sessuale. Se lo desidera mi può contattare, io ricevo a Verona, per ogni informazione, dubbio o chiarimento.Il primo colloquio è gratuito.

20-06-2012  
Gentile sig.ra Isabella, mi sembra di capire che lei soffra di frigidità femminile (chiamata anche anorgasmia) ma non é chiaro se ha sempre avuto questa problematica (anche in età adolescenziale) oppure é un disagio comparso di recente. Comunque il consiglio che le posso dare é il seguente: lasci stare tutte le pillole rosa, blu e variopinte e comunque 'il fai da te'!! Parli del problema con Suo marito (se non lo ha ancora fatto) e si rivolga al Suo ginecologo quanto prima. Il ginecologo appurerà per prima cosa che non ci sia una disfunzione organica e poi le potrà consigliare la cura migliore (farmacologica o fitoterapica e/o psicologica).

Dott.ssa Laura Tienforti
Roma (RM)
Collaboratrice di Psicologi Italia
20-06-2012  
è da sempre che vivi questa situazione? hai mai fatto esperienze sessuali con altri uomini? hai un'attività sessuale tua, non condivisa con tuo marito? fammi sapere quanto ti chiedo per poter andare avanti.

26-07-2012  
Buongiorno signora, credo che sia importante nel suo caso cercare di comprendere le ragioni dell’assenza di piacere durante il rapporto sessuale. Motivazioni che possono avere una componente psicologica che vale la pena essere approfondita. Credo che un percorso psicologico la possa aiutare a comprendere le dinamiche incosce che la bloccano nel vivere pienamente e con gratificazione il suo rapporto intimo con il marito. Con i pochi dati in possesso è difficile dare indicazioni più precise.

07-01-2013  
La nostra migliore pillola blu è il cervello, la mente. Purtroppo la mente femminile è molto permeabile a tutto (o quasi): preoccupazioni, risentimenti veso il partner, pensieri i più vari. Occorre trovare barriere efficaci. Un altro punto riguarda la capacità della donna di autoeccitarsi coltivando pensieri erotici, altrimenti al momento dell'approccio si parte da zero... Altro: l'amore centra talvolta poco col sesso: non si colpevolizzi sa a tanto amore corrisponde poco desiderio sessuale. La consiglio di chiedere una consulenza sessuologica qualificata. Saluti cordiali.

Pagine: 1
Risultati trovati: 6

diventa nostro fan seguici su facebook