Il mio partner acquista contenuti su only fans

Liliana

Salve a tutti. Qualche settimana fa ho scoperto che il mio fidanzato, con cui convivo da oltre 4 anni e con cui sono fidanzata da 7 anni, è registrato su vari siti tipo OnlyFans, sui quali acquista contenuti riguardanti i piedi femminili. Ho anche il dubbio che lui possa avere interagito con questi creatori di post, chiedendo contenuti personalizzati. La cosa che mi ha fato rimanere male (non saprei come descrivere il mio stato d'animo) è stato il fatto che lui comprasse quei contenuti ( andando a spendere cifre molto elevate) invece di rendermi partecipe delle sue fantasie, che preferisse cercare altrove. L'ho sentito come un tradimento. Ho cercato di parlare con lui perché in fondo dentro di me già immaginavo che avesse questo fetish in quanto, in passato era capitato che dedicasse la sua attenzione ai miei piedi. Ho cercato di essere molto apprensiva nei suoi confronti perché non volevo si sentisse giudicato per il suo fetish, ho cercato di dirgli che quelle cose che lui cercava altrove le poteva cercare anche in me se rispecchiavo ciò che lui desiderava. All'inizio ha avuto un po' di timore ad aprirsi, ma poi mi ha parlato un po' di ciò che cercava in rete, ciò che gli piaceva ( tipo la pianta del piede, un piede ben curato, smalti dai colori accesi), ma fondamentalmente non so sia stato del tutto sincero. Non mi ha detto esplicitamente quanto lui si sia spinto oltre su questi siti, se si videochiamava con queste persone, se i contenuti se li guardava in diretta, anche perché ho chiesto , ma la sua risposta non è stata molto precisa. Vorrei capire come io possa andare avanti nella relazione con lui, perché da un lato sento che la mia fiducia nei suoi confronti sia diminuita parecchio e metto in dubbio ciò che mi dice. Spesso mi ritrovo a controllare le sue ricerche online, cosa che prima non mi sarei mai sognata di fare. AIUTOOOO!!!

3 risposte degli esperti per questa domanda

Buongiorno Liliana,

ho letto con attenzione la sua questione. L'unica cosa che può fare per affrontare la situazione è chiedere aiuto ad un professionista al quale può esplicitare in sicurezza e protezione i suoi stati d'animo e le sue preoccupazioni. E' vero che il suo "problema" riguarda la relazione ma intanto può iniziare lei a interrogarsi autonomamente e lavorare su di sè per capire cosa fare.

Rimango a disposizione, anche online.

Saluti, Dott.ssa Arianna D'Acuti

Salve Liliana, mi spiace molto per la situazione che descrive perchè comprendo come possa sentirsi. Ritengo importante che, arrivati a questo punto, voi possiate instaurare un dialogo schietto e sincero mediante il quale scambiare pareri e vissuti emotivi in merito alla situazione descritta al fine di trovare soluzioni che possano soddisfare le esigenze di tutti.

Immagino che ciò non sia semplice pertanto credo che possa esservi utile un supporto psicologico per esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL

Buonasera Liliana,

l'esperienza che riporta è abbastanza comune al giorno d'oggi, un po' perchè l'accesso a questo tipo di portali è alla mano di tutti, un po' perchè si riesce a parlarne di più, non come un taboo, anche se spesso con ancora un po' di vergogna, sia dalla parte di chi ne fa uso, sia di chi si trova in relazione con queste persone. Quello che scrive, però, è davvero importante e ha il diritto di essere approfondito per capirlo meglio. Si può capire, ad esempio, come sta lei e come si sente a riguardo oggi, quali possono essere le sue aspettative per il futuro e come comportarsi di conseguenza. Quello che mi sento di suggerirle è di non lasciare andare questa curiosità nei confronti della sua situazione, anche se posso capire non essere semplice, ma uno psicoterapeuta può aiutarla in un percorso profondo.

Rimango a disposizione se avesse bisogno di qualche approfondimento.

Cordialmente le porgo i miei cordiali saluti

Dott.ssa Germana Oliva

Psicologa Clinica e Psicoterapeuta - Ricevo a Segrate (MI) e online