Problemi di coppia

Mio marito ha cominciato a visionare film porno

Mariagrazia

Condividi su:

Ho 48 anni e convivo da molti anni con il mio compagno, sono legata a lui da un rapporto intenso sotto tutti gli aspetti avendo ambedue caratteri molto forti! C'è ancora passione sul lato sessuale anche se, dopo la nascita di ns. figlia che ora ha 5 anni, ho avuto uno stallo sulla frequenza dei rapporti (1 alla settimana) dovuti a stress per la nascita, per un aborto, per la perdita del lavoro. Questo stallo ha provocato discussioni senza fine da parte sua e per caso mi sono accorta che ha cominciato a visionare film porno da solo!!Messo di fronte al problema ne abbiamo discusso a lungo e io ho proposto anche di visionarli insieme se la cosa poteva fare bene alla coppia: Mi ha promesso di non vederli più anche perchè la cosa mi aveva profondamente addolorato!!! La frequenza dei rapporti è migliorata e la qualità che è sempre stata eccellente ne ha tratto giovamento. Allora mi chiedo perchè, dopo mesi, ha ricominciato la visione di questi film porno???? Se tutto è ok sul lato sessuale (mi desidera, mi cerca, mi ama) mi dite perchè lo ha fatto di nuovo tradendo la mia fiducia con una promessa mancata???Datemi una risposta perche lui dice che la cosa non ha importanza e che lo ha fatto così senza pensare alle conseguenze!! Sono sconfortata, amareggiata, delusa e tradita nel profondo!! Io tengo molto a lui e costruisco il ns. rapporto gg dopo gg

6 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Mariagrazia credo che la sfera sessuale sia un aspetto molto importante, ma anche molto delicato di una coppia. Sicuramente la diversa anatomia fra l'uomo e la donna porta a vivere e percepire il sesso in maniera differente, non voglio dire meglio o peggio, ma sicuramente diverso. Per esempio è risaputo che la donna è molto più mentale, mentre l'uomo è molto più visivo. l'eccitazione nell'uomo passa moltissimo attraverso lo sguardo e il vedere. Un altra differenza è l'esigenza fisica che per la donna è minore rispetto agli uomini che per esempio possono far ricorso molto più spesso alla masturbazione anche all'interno di un rapporto di coppia in cui sono felici e soddisfatti. Detto questo ogni storia ha le sue particolarità e le sue differenze quindi non si può generalizzare, credo possa essere importante però capire anche il perché a lei questa cosa crea tanto disagio e sofferenza oltre il perché suo marito lo faccia. Un cordiale saluto
Signora Mariagrazia, riesco a sentire tutto il Suo sconforto, la Sua forte amarezza, la delusione e so che fa molto male sentirsi 'vestita' con tali sentimenti!! Lei parla del Suo rapporto con il compagno come un 'rapporto molto intesnso' e a cui entrambi tenete molto ed é accompagnato da 'passione' da entrambi condivisa!! Ora mi sembra di capire che Lei abbia attraversato un periodo non del tutto positivo dopo la nascita della figlioletta. In questo periodo ('di stallo' come Lei lo ha chiamato) il Suo compagno le é stato comunque a fianco. Molto probabilmente anche lui ha avuto un momento critico come succede dopo la nascita di un figlio ed il 'riordino' del menage familiare non é mai completamente indolore per nessuno. L'inizio della visione di films porno del Suo compagno potrebbe essere stata come una sorte di auto-aiuto: Lei come mamma sa perfettamente che gli uomini i primi tempi si sentono completamente esclusi dal rapporto madre-figlio, anche se ormai da anni vengono sempre più coinvolti. I padri sono un po' più lenti ad integrarsi nella 'triade' ed all'inizio si 'vivono' un po' come 'intrusi'. Ci vuole un po' di tempo affinché si sentano completamente parte integrante della 'triade' (genitori-figlio). Nel Suo scritto mi riferisce che avete discusso a lungo per quanto riguarda la visione dei films porno: purtroppo non so cosa lui abbia dichiarato in meirto ai vari come e perché ... tuttavia a 'promesso di non vederli più'!!! Cara Mariagrazia, una volta entrati in certi vortici (ad esempio Internet)é poi difficilissimo uscirne/distaccarsene!! ... ed é ancora più difficile uscire dalle visionii porno-erotiche come dal gioco on-line!! Purtroppo può diventare un vera e propria dipendenza. Cosa fare? Ritengo che chiedere promesse, proibire, proporsi di vederli insieme non serve a nulla. Il Suo compagno é una persona adulta pertanto deve chiedere a lui di trovare una soluzione valida ed efficace per entrambi! Lei gli ha già comunicato il Suo malessere!! Deve essere lui a proporre la soluzione. Lei Mariagrazia dice di sentirsi 'desiderata', 'cercata' ed 'amata', ed E' QUESTA LA COSA PIU' IMPORTANTE, quindi cerchi di stare un po' più tranquilla verso il rapporto relazionale con il Suo compagno! Lo lasci fare senza cercare di 'controllare'! Purtroppo la visione di siti o film pornografici si sta diffondendo sempre di più (anche nelle coppie felicemente unite). Le posso dire, però, che in alcuni casi, gli interessati (uomini solitamente)dopo un po' smettono: forse per nausea o stanchezza. Per ora non darei molta importanza alla cosa ma se per Lei - solo l'idea che lui continui a vedere certi films - diventa ossessionante ed angosciante allora ritengo che sia opportuno che consultiate un esperto.
Buongiorno Maria Grazia, colpisce il tuo stupore rispetto al desiderio sessuale del tuo compagno,che tu non riesci a "controllare" come vorresti... E' così importante che la pratica di visionare materiale pornografico sia bandita in assoluto? E perchè? Hai provato a chiedere a lui come vive la sessualità,forse dai per certo il motivo di tanto interesse. Hai provato, inoltre, a pensare che il desiderio umano, sessuale e non, è così complesso da integrare una buana vita sessuale con il proprio partner e la visione di film così diversi dal tuo stile e soprattutto dal tuo di desiderio. Quando incomincierai a propettarti che il tuo compagno non necessariamente ti "tradisce", allora capirai di più lui e vivrai più serenamente la tua vita di coppia.
Gentile signora, se desidera trovare una risposta sarebbe opportuno osservare la vostra relazione e porre alcune domande. Lei ha già avuto modo di verificare che la visione dei film porno non è conseguente ad una difficoltà sessuale nella coppia, al punto che lei stessa ha partecipato. Si sente amareggiata dal comportamento del suo compagno, come mai? Tradita perché non si sente più attraente, seducente dopo la gravidanza, ma mi pare che il suo compagno le dia prova di amarla e desiderarla. In un colloquio clinico, le chiederei se il suo compagno, per la visione dei film, si chiude in una stanza da solo o lo fa di nascosto. E' proprio ciò che la disturba e per cui si sente tradita: qualcosa che sfugge, un comportamento che tradisce l'intesa di coppia, fondata sull'amore e sul rispetto. Siete entrambi caratteri "molto forti", io credo che proprio nell'essere "forti" vada ricercata la risposta. L'amore, la sessualità non c'entrano.
Salve Mariagrazia, affinchè un rapporto funzioni occorre che entrambi i componemti della coppia, siano daccordo sulle modalità con cui impostarlo. Da quello che lei dice, non ha capito perchè suo marito, nonostante la vostra sessualità funzioni bene, vi abbia fatto ricorso e per questo chiede una spiegazione. Ritengo che la spiegazione vada trovata nel rapporto di coppia, c'è probabilmente qualcosa che non va. La invito a riflettere anche sul perchè, nonostante lei non condivida questo aspetto di suo marito, accetti di stare nel rapporto. Ciò che posso suggerirle, è di chiedere aiuito a un professionista che si occupi di terapia di coppia, in modo tale che entrambi possiate dare un senso a questo momento di crisi che attraversa il vostro rapporto. Cordiali saluti,
Gentile signora Lei dice di aver parlato con lui, cercando di capire il motivo di questa scelta da parte del suo compagno. Leggendo, non sono riuscita ad afferrare che motivazione lui la prima volta abbia dato, da quella forse potrei capire meglio perchè ancora lui veda questi film. A lei chiedo perchè l'abbia addolorata scoprire questo lato del suo compagno, è solo il tradimento della sua fiducia o altro?????

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Paura dell'abbandono?

Buonasera a tutti. Da circa un anno e mezzo sono fidanzata con un ragazzo bravissimo, il primo con ...

2 risposte
Abbandono maritale

Salve, mio marito dopo 14 anni insieme e 10 di matrimonio ha abbandonato me e mio figlio e piu o ...

10 risposte
Terapia di coppia o individuale?

Non sono in grado di valutare se io abbia bisogno di uno psicologo o di uno psicoterapeuta e quale ...

9 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.