Condividi su:

Mi hai chiesto pomeriggi fioriti, serate scarlatte E d’oro vibranti al galoppo delle Koras Albe trasparenti e che mai la notte oscuri la tua felicità Fai che tu sia sempre la mia gioia, mio Principe, mio Atleta, mio ebano. Non sono abituato a promettere, conosco il mio amore per te.

Léopold Sédar Senghor


A tutti coloro che amano l’Africa e operano per questa terra, culla dell’umanità.

Analisi psicologica della storia di un giovane di colore, aspirante musicista cheattraversa il deserto, si imbarca come clandestino su una "carretta del mare", naufraga, viene salvato e approda a Lampedusa da dove fugge e si improvvisa "vu cumprà".

Fra paure, difese inconsce, fragilità emotive, episodi di razzismo, incontra l'amore che gli restituirà la dignità di persona che il mondo tentava di portargli via.


Acquista il libro

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problematiche sociali"?

Domande e risposte

Mi faccio schifo.

Salve, sono una ragazza di 24 anni ed è molto tempo che non riesco a togliermi la sensazione ...

4 risposte
Capire se stessi

Gentili psicologi, vi allego una lettera che scrissi qualche settimana fa. Non ha un soggetto, non ...

1 risposta
Ansia, depressione e paura di tornare in luoghi dove sono stato male!

Salve a tutti, sono un nuovo iscritto e vorrei un po' spiegarvi la mia situazione: Mi sono iscritto ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.