Dott.ssa Annalisa Incampo

Dott.ssa Annalisa Incampo

Psicologa, Psicoterapeuta

Come si può uscire dall'apatia?

Salve dottori,
è da circa un anno che vivo uno stato di apatia abbastanza preoccupante. Ho perso il lavoro un anno fa e da allora non sono più riuscito ad interessarmi a nulla. Ogni cosa non mi piace. Ho ricorrenti pensieri di suicidio. Vorrei trovare una soluzione che da solo non riesco a trovare.
Grazie mille.

Salve Salvatore,

è evidente che per un ragazzo così giovane che perde il lavoro può essere difficile accettare questa situazione, tuttavia è fondamentale che riesca a smuoversi da questa apatia e che affronti al più presto la questione, visto che parla anche di pensieri di suicidio.

È importante perciò che inizi al più presto un percorso di psicoterapia attraverso il quale un professionista saprà meglio consigliarle come procedere e accompagnarla in un percorso che la porterà alla consapevolezza di quella parte di sé che esiste e che l’ha portata verso questo stato umorale depresso; bisogna che se ne prenda carico e cura.

Resto a disposizione per dubbi o domande.

Cordialmente

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web