Dott.ssa Luana Cipriani

Dott.ssa Luana Cipriani

psicologo, psicoterapeuta, mediatore familiare

Come reagire e correggere questo atteggiamento?

Salve, Abbiamo una bambina di quasi 5 anni, molto intelligente, affettuosa ed estroversa. Quasi un anno fa ha avuto un nuovo fratellino. Tutto bene, a parte che negli ultimi giorni quando la rimproveriamo o si arrabbia, lei ci risponde con frasi del tipo: “Vai via non sei piu il mio papa´/mamma“, o addirittura “Voglio che tu muoia“! Potete capire che specialmente quest´ultima frase ci ha colti molto di sorpresa, facendoci stare molto male. Vorremmo capire il perche´ di queste parole, dove abbiamo eventialmente sbagliato e sopratutto come reagire e correggere questo atteggiamento. Grazie, Saluti

Salve, è probabile che la bambina abbia un grosso risentimento nei riguardi dei genitori che hanno portato nella "Sua" famiglia il nuovo fratellino! I bambini di quell'età non hanno sempre raggiunto la capacità di comunicare effettivamente ciò che vogliono, sentono un disagio e reagiscono impulsivamente al disagio senza troppo preoccuparsi del senso morale e della gravità delle parole che usano. E' importante che, ogni volta, i genitori si rivolgano alla bambina chiedendole cosa vuole al di là del capriccio o della risposta che fornisce in prima battuta, cioè cercare una risposta su cosa la infastidisce effettivamente nel momento in cui reagisce male, ciò aprirebbe una comunicazione in famiglia sui bisogni anche della primogenita, la quale probabilmente ritiene di essere messa in secondo piano! Se da soli non riuscite in questo passaggio credo che la cosa più fruttuosa da fare per evitare problemi futuri molto più onerosi sia farvi aiutare da un esperto/a dell'età evolutiva che possa integrare meglio i ruoli nella vostra famiglia. Distinti saluti