Il mio approccio

Il mio approccio è Gestaltico che per me significa guardare alla persona (bambino, adolescente, adulto) o al sistema coppia/famiglia nella sua interezza e unicità.

Ognuno ha bisogni specifici che non possono in nessun modo essere catalogati o standardizzati, ed è a questa unicità che mi rivolgo.

Nel mio lavoro mi riferisco alle potenzialità della persona o coppia/famiglia, alla sua creatività e alle sue infinite possibilità di far fronte alle difficoltà della vita in modi nuovi. 

Lasciare andare vecchi condizionamenti e sistemi di adattamento non più utili lascia spazio a nuove  possibilità di cambiamento, perchè spesso continuiamo ad utilizzare risposte non più efficaci solo perchè sono quelle che abbiamo imparato ad usare nel tempo.

Il mio approccio sta nel "qui ed ora" della relatà che si vive, volgendo talvolta lo sguardo al passato, come possibile origine del disagio attuale, ma ricordando sempre che il perecorso è in divenire...