Dott.ssa Carla Maria Brunialti

leggi (3)

Dott.ssa Carla Maria Brunialti

Psicoterapeuta, Sessuologa clinica Albo F.I.S.S, Psicologa europea

Sono una mamma di una ragazzina abusata e di un piccolino di 2 anni molestato dalla stessa persona

Salve, sono una mamma di una ragazzina abusata e di un piccolino di 2 anni molestato dalla stessa persona. Sono in crisi nonostante il sostegno psicologico per me il lavoro delle neuropsichiatra e psicologa di mia figlia, non riusciamo ad uscire dal tunnel! Lei mi odia e non mi vuole più parlare ogni cosa che faccio ed in ogni modo in cui mi pongo io sono sbagliata! Non c'è più dialogo e forse nn c'è mai stato dato che per due anni la mia bimba ha subito e non mi ha mai parlato C'è qualcuno che può aiutarmi?

Gentile mamma,

ci scrive.

"Lei mi odia e non mi vuole più parlare".

E' naturale.

Il compito della mamma (umana o animale che sia) è di proteggere i propri cuccioli, anche dall'abuso. Se una mamma non lo fa, per svariati motivi, sappia che proverà per sempre una colpa. E tale le verrà attribuita.

Ma perchè una mamma non riconosce l'abuso?

Perchè non accetta l'inaccettabile.

Ma soprattutto perchè ricopre con un manto protettivo l'abusante; e non invece la propria figlia o figlio, come dovrebbe.

Il manto protettivo è dato dall'amore verso l'abusante: il marito, il compagno NON padre dei bimbi, l'amico di famiglia tanto condiscendente nell'aiutarla con i figli.

I figli, prima la femmina, poi il Suo maschietto, mandano messaggi; verbali, corporei, di disagio, di sofferenza o di stranezza. La mamma non raccoglie.

I figli abusati talvolta perdonano, altre no.

La mamma deve perdonar-si, se non vuole disperarsi.

Però non deve pretendere - o attendersi - il perdono dei figli abusati.

Perchè dovrebbero? Lei non ha fatto il proprio dovere, non ha avuto occhi per loro ma ha protetto altri.

Sembra una risposta dura, ma in essa c'è tutta l'eperienza della Psicoterapeuta che all'abuso e alla riabilitazione dell'abusato ha dedicato e dedica energie e deteminazione.

Non pietismo.

C'è anche un appello forte a tutti i genitori che leggono, affinchè l'attenzione contro l'abuso sia sempre vigile.

domande e risposte articoli pubblicati

Dott.ssaCarla Maria Brunialti

Psicoterapeuta, Sessuologa clinica Albo F.I.S.S, Psicologa europea - Trento

  • Sessuologia clinica
  • Disfunzioni Sessuali e disturbi del desiderio sessuale
  • Terapia di coppia e conflitti nei rapporti coniugali
  • Consulenza e sostegno psicologico alla coppia anche durante il percorso di PMA
  • Disagio nell'amore e nella vita di coppia
  • Formazione sulla comunicazione, l'ascolto e la relazione
CONTATTAMI