Dott.ssa Carla Maria Brunialti

leggi (3)

Dott.ssa Carla Maria Brunialti

Psicoterapeuta, Sessuologa clinica Albo F.I.S.S, Psicologa europea

In cura dalla stessa dottoressa

Sono in terapia circa da 7 anni presso una psicoterapeuta. Volevo chiedere se è possibile e normale che la stessa dottoressa possa tenere in cura mia moglie e altri due amici marito e moglie, che fanno parte della mia vita quotidiana. Faccio questa domanda perchè ultimamente ho l'impressione che questo abbia creato dei problemi di fiducia tra me e non solo con la dottoressa. Grazie per l'attenzione

Immagino. Il problema è la gestione del segreto; mi riferisco non tanto alla capacità della terapeuta di mantenere segrete le realtà/informazioni di cui viene a conoscenza, quanto di non lasciarsene influenzare nelle altre relazioni. Avere in terapia contemporaneamente marito e moglie non è impossibile, purchè si tartti di una terapia di coppia (che può prevedere anche momenti separati e individuali di cui ambedue sono a conoscenza). Talvolta succede di aver in terapia più membri della stessa famiglia, ma in periodi diversi e senza che l'uno sappia dell'altro.
domande e risposte articoli pubblicati

Dott.ssaCarla Maria Brunialti

Psicoterapeuta, Sessuologa clinica Albo F.I.S.S, Psicologa europea - Trento

  • Sessuologia clinica
  • Disfunzioni Sessuali e disturbi del desiderio sessuale
  • Terapia di coppia e conflitti nei rapporti coniugali
  • Consulenza e sostegno psicologico alla coppia anche durante il percorso di PMA
  • Disagio nell'amore e nella vita di coppia
  • Formazione sulla comunicazione, l'ascolto e la relazione
CONTATTAMI