Paura di non essere all'altezza

Salve,
sto con il mio fidanzato da 10 anni, è stato il primo e l'unico con cui ho avuto e ho rapporti, il problema è che sono molto timida e questo si ripercuote soprattutto nel sesso. Ogni volta vorrei prendere iniziativa con preliminari ed essere più disinibita, ma puntualmente mi blocco e resto passiva dall'inizio alla fine, prendendomi, per la maggior parte delle volte, insulti da parte sua che mi definisce "una morta".
Mi ferisce molto perchè in realtà la mia fantasia non ha confini...ma nella pratica non riesco a fare niente, neanche a prendere iniziativa, perchè mi sento sempre come se lui mi giudicasse incapace, e ho paura che faccia il paragone con le altre (e ne ha avute tantissime prima di me), e quando si arrabbia perchè sono così alla fine mi giudica davvero come io ho paura che faccia.
E' un circolo senza fine, come faccio a non essere più così insicura? Sono 10 anni che stiamo insieme, conviviamo da 4 anni, aspettiamo una bambina...ma la situazione non cambia......grazie.

Domanda posta da Elena (26 anni)

La mia risposta

Cara Donna e quasi mamma, ha provato a spiegare a suo marito che con il suo atteggiamento sicuramente non la aiuta a sentirsi più sicura, sentirsi dire "morta" non fa altro che aumentare la sua difficoltà e di conseguenza questo senso di "inadeguatezza" che sente costantemente. Bisognerebbe approfondire i motivi per cui lei si sente in questo modo, così poco adeguata,  allo stesso tempo fare una considerazione sul contesto quotidiano in cui vive. Potreste rivolgervi a un terapeuta familiare e sistemico che vi possa aiutare ad affrontare le vostre difficoltà comunicative. 

Tutti gli Articoli & Risposte