Per fare un arcobaleno non basta il sole, serve anche la pioggia

Studio di Psicologia in Franciacorta Dott.ssa Monica Mazzini

Psicologa, psicoterapeuta

Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia col n. 4210 dal 1995

Sono Mazzini Monica, psicologa e psicoterapeuta, professionalmente attiva dal 1995. Mi occupo di psicoterapia del adulto, dell'adolescente e del bambino. Sono stata riconosciuta dall'ordine degli psicologi della Lombardia "esperta in psicologia clinica e dell'età evolutiva".

Come lavoro, ovvero cosa aspettarsi ?

Il mio approccio e' psicodinamico relazionale. Lavoro sul funzionamento emotivo che è alla base del sintomo. Il sintomo per  è un segnale, che ci induce a fermarci e a riflettere. L’ansia, la depressione, l'attacco di panico, o qualsiasi altro disturbo che ci rende difficile vivere, sono per me un segnale che il nostro cuore sta funzionando in modo anomalo. Il mio lavoro sarà quello di comprendere insieme al mio cliente in che modo il suo funzionamento emotivo gli risulta in questo momento dannoso. Questo è il primo è importante passo per poi raggiungere un maggior benessere.

Il mio lavoro si dovrà dividere quindi in due fasi:

1* fase LA PSICODIAGNOSI, e' la fase di conoscenza. In soli 4 incontri la persona avrà chiaro qual’e l’origine delle sue difficoltà , e qual’e la strada per risolverle. È evidente come già questa prima fase possa dare un grosso contributo al miglioramento del proprio benessere.

2* fase LA TERAPIA e' la cura. Consta di uno o due incontri settimanali a cadenza fissa. In questa fase, attraverso il metodo delle libere associazione ( che molto semplicemente chiede al cliente di dire ad alta voce qualsiasi pensiero venga in mente, senza dare nessun ordine logico e senza censurare) si conosce in modo più approfondito il funzionamento emotivo. Dopo aver capito come funziona il suo cuore, la persona

 può modificare quegli aspetti che ritiene disfunzionale al suo attuale benessere.

Perché si è' arrivati qui? Perché stiamo male?

Il mio approccio parte dall’assunto di base che il nostro cuore sia intelligente, sappia come funzionare per farci stare bene.Sa perciò adattarsi alle varie situazioni emotive in cui ci troviamo. Quando il nostro ambiente di vita non risponde e non soddisfa i nostri i bisogni emotivi, per non morire affettivamente il nostro cuore modifica il suo modo di funzionare.

Il sintomo compare per dirci che questa alterazione, utile in altre circostanze, ora e' diventata dannosa e bisogna cambiarla. In questa ottica il sintomo diventa un prezioso alleato e non un fastidio da eliminare, risulta evidente il perché io non lavoro sul sintomo, ma su quanto sta dietro al sintomo.

leggi tutto

le mie aree di competenza

Hai una domanda per me?

Scrivimi un messaggio e ti ricontatterò al più presto

fissa un appuntamento

indirizzo: Via Duca d'Aosta 23 - 25050 Provaglio d'Iseo (BS)

telefono: +393... [vedi tutto]