logo
Dott.ssa Monica Siniscalchi

Psicologa, Psicoterapeuta

Dott.ssa Monica Siniscalchi

Dott.ssa Monica Siniscalchi

Psicologa, Psicoterapeuta

  • Gragnano
  • Nocera Inferiore
  • consulenza online

informazioni su di me

presentazione

La mente da se stessa può far diventare un paradiso un inferno e un inferno un paradiso
                                            (John Milton, Paradise Lost, I 253)

La mente da se stessa può far diventare un paradiso un inferno e un inferno un paradiso
                                            (John Milton, Paradise Lost, I 253)


Specializzata in Psicoterapia Cognitiva – Comportamentale e in Psicodiagnostica.
Abilitata all'esercizio della Professione di Psicologo all’Ordine degli Psicologi della Regione Campania dal 2003 n° 1832.
Consulente specialista in psicoterapia c/o un Centro di Riabilitazione convenzionato con il Sistema sanitario Nazionale, dal 2005, erogo prestazioni di psicoterapia individuale e familiare di cura e controllo dei pazienti, rese per migliorare lo stato di salute degli stessi.
Ricercatrice borsista all’Università di Salerno, presso il reparto di Gastroenterologia, come supporto psicologico.
ANALISTA DEL COMPORTAMENTO metodo ABA.
Esercito la libera professione in qualità di psicoterapeuta –  psicoterapie familiari, psicoterapie individuali per bambini, adolescenti e adulti – con particolare attenzione al trattamento dei seguenti disturbi:

Disturbi della fanciullezza e dell’adolescenza

  • Disturbi pervasivi dello sviluppo
  • Disturbi dell’apprendimento DSA
  • Disturbi della nutrizione e della alimentazione
  • Disturbi da tic e balbuzie

 

Disturbi dell’età adulta

  • Disturbi d’ansia
  • ansia generalizzata e attacco di panico
  • fobia specifica
  • fobia sociale
  • disturbo post-traumatico da stress
  • disturbo ossessivo-compulsivo

 

Disturbi dell’umore:

  • Depressione

 

Disturbi dell’alimentazione:

  • Anoressia Nervosa
  • Bulimia Nervosa
  • Binge Eating
  • Obesità
leggi altro

il mio approccio

IL MIO APPROCCIO

Quando le emozioni sono troppo intense o durature rispetto alla situazione nella quale ci troviamo, possiamo considerare l’eventualità di avere un problema emotivo e quindi di aver bisogno di una valida psicoterapia cognitivo comportamentale.

IL MIO APPROCCIO

Quando le emozioni sono troppo intense o durature rispetto alla situazione nella quale ci troviamo, possiamo considerare l’eventualità di avere un problema emotivo e quindi di aver bisogno di una valida psicoterapia cognitivo comportamentale.

Tale approccio postula una complessa relazione tra emozioni, pensieri e comportamenti, sottolineando come molti dei nostri problemi (tra i quali quelli emotivi) siano influenzati da ciò che facciamo e ciò che pensiamo nel presente, qui ed ora.

Questo vuol dire che agendo attivamente ed energicamente sui nostri pensieri e sui nostri comportamenti attuali, possiamo liberarci da molti dei problemi che ci affliggono da tempo. La psicoterapia cognitivo comportamentale sta quindi assumendo il ruolo di trattamento psicologico d’elezione per la stragrande maggioranza dei problemi psicologici e psichiatrici, spesso con efficacia nettamente superiore agli Psicofarmaci.

La PSICOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENALE combina due forme di terapia estremamente efficaci:

La terapia comportamentale, aiuta a modificare la relazione fra le situazioni che creano difficoltà e le abituali reazioni emotive e comportamentali che la persona ha in tali circostanze, mediante l’apprendimento di nuove modalità di reazione. Aiuta, inoltre, a rilassare mente e corpo, così da sentirsi meglio e poter riflettere e prendere decisioni in maniera più lucida.

La terapia cognitiva, aiuta ad individuare certi pensieri ricorrenti, certi schemi fissi di ragionamento e di interpretazione della realtà, che sono concomitanti alle forti e persistenti emozioni negative che vengono percepite come sintomi e ne sono la causa, a correggerli, ad arricchirli, ad integrarli con altri pensieri più oggettivi, o comunque più funzionali al benessere della persona.

Quando sono combinate nella psicoterapia cognitivo comportamentale, queste due forme di trattamento diventano un potente strumento per risolvere in tempi brevi forti disagi psicologici.

Il ricordo del passato, come il racconto dei sogni, possono essere in alcuni casi utili per capire come si siano strutturati gli attuali problemi del paziente, ma molto difficilmente possono aiutare a risolverli.

La psicoterapia cognitiva e comportamentale quindi, non utilizza tali metodi come strumenti terapeutici, ma si preoccupa di attivare tutte le risorse del paziente stesso, e di suggerire valide strategie che possano essere utili a liberarlo dal problema che spesso lo imprigiona da tempo, indipendentemente dalle cause.

Essa è centrata sul presente e sul futuro molto più di alcune tradizionali terapie e mira ad ottenere dei cambiamenti positivi, ad aiutare il paziente a uscire dalla trappola piuttosto che a spiegargli come ci è entrato.

La psicoterapia comportamentale e cognitiva è più orientata ad uno scopo rispetto a molti altri tipi di trattamento.

Il terapeuta cognitivo-comportamentale, infatti, lavora insieme al paziente per stabilire gli obbiettivi della terapia, formulando una diagnosi e concordando con il paziente stesso un piano di trattamento che si adatti alle sue esigenze, durante i primissimi incontri. Si preoccupa poi di verificare periodicamente i progressi in modo da controllare se gli scopi sono stati raggiunti.

PSICOTERAPIA ONLINE. QUANDO E PERCHÈ?

- In caso di italiani residenti all'estero;
- Impossibilità a muoversi da casa;
- Limitata mobilità fisica;
- Minor tempo di attesa per usufruire del servizio;
- Orari più flessibili;
- Difficoltà legate alla comunicazione di particolari problematiche che possono creare disagi nel rapporto vis a vis (ridotti livelli di ansia). 

PSICOTERAPIA A DOMICILIO. QUANDO?

- In caso di malattie oncologiche;
- In caso di persone ricoverate o allettate;
- In caso di gravidanze a rischio o post-partum complessi;
- In caso di disabilità gravi (minori, adulti e anziani);
- In caso di persona anziana;
- In caso di sintomi particolarmente invalidanti di patologie in atto o per cui si richiede l'intervento.

 

leggi altro

Partecipazioni

Elenco pubblicazioni su interviste internazionali

 

 

Telemedicine in the COVID-19 era for Liver Transplant Recipients: an Italian lockdown area experienceClinics and Research in Hepatology and Gastroenterology
2020-08 | journal-article

Elenco pubblicazioni su interviste internazionali

 

 

Telemedicine in the COVID-19 era for Liver Transplant Recipients: an Italian lockdown area experienceClinics and Research in Hepatology and Gastroenterology
2020-08 | journal-article

§   

DOI: 10.1016/j.clinre.2020.07.013
Source:Crossref

·          

Perception of the COVID-19 Pandemic Among Patients With Inflammatory Bowel Disease in the Time of Telemedicine: Cross-Sectional Questionnaire Study (Preprint)
2020-04-23 | other

§   

DOI: 10.2196/preprints.19574
Source:Crossref

·          

COVID-19 pandemic and Inflammatory Bowel Disease: patient perception at the time of telemedicine
2020-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4751235
DOI: 10.2196/19574
PMID: 33006945
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

COVID-19 pandemic perception in adults with celiac disease: an impulse to implement the use of telemedicine: COVID-19 and CeD
2020-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4747215
DOI: 10.1016/j.dld.2020.05.014
PMID: 32425731
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Tips from the battlefront: Psychological support of patients with a chronic illness during the COVID-19 lockdown in four steps
2020-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4747216
DOI: 10.1177/2050640620927564
PMID: 32423309
WOSUID: WOS:000534317800001
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Eating Disorders and Gastrointestinal Diseases
2019-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4733400
DOI: 10.3390/nu11123038
EID: 2-s2.0-85076710970
PMID: 31842421
WOSUID: WOS:000506917800200
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

The celiac disease patients' ability to experience pleasure
2019-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4722228
DOI: 10.1155/2019/2030751
EID: 2-s2.0-85062882707
PMID: 30944557
WOSUID: WOS:000460888100001
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Alterations in Diets of Patients with Non-celiac Gluten Sensitivity Compared to Healthy Individuals
2017-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4670172
DOI: 10.1016/j.cgh.2016.08.017
EID: 2-s2.0-85000948013
PMID: 27552857
WOSUID: WOS:000396492200018
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Life Events and the Onset of Celiac Disease from a Patient’s Perspective
2013-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4409055
DOI: 10.3390/nu5093388
EID: 2-s2.0-84883341004
PMID: 23989754
WOSUID: WOS:000328627500005
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Prevalence of eating disorders in adults with celiac disease.
2013-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/4264054
DOI: 10.1155/2013/491657
EID: 2-s2.0-84893811314
PMID: 24369457
WOSUID: WOS:000328414100001
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Prevalence of functional dyspepsia and its subgroups in patients with eating disorders
2012-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/3863936
DOI: 10.3748/wjg.v18.i32.4379
EID: 2-s2.0-84867735738
PMID: 22969202
WOSUID: WOS:000308779500016
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

The quality of sleep in patients with coeliac disease
2011-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/3096237
DOI: 10.1111/j.1365-2036.2010.04432.x
EID: 2-s2.0-77957238682
PMID: 20937049
WOSUID: WOS:000282221200010
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Gastrointestinal function in simulated space flight microgravity condition
2010-01-01 | other

§   

HANDLE: 11386/3031439
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Esophageal and Gastric Function in Long Lasting Microgravity
2009-01-01 | other

§   

HANDLE: 11386/3097112
WOSUID: WOS:000275277200836
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Gastrointestinal function in simulated space flight microgravity
2009-01-01 | other

§   

HANDLE: 11386/3035870
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Gastrointestinal function in simulated space flight microgravity
2009-01-01 | conference-paper

§   

HANDLE: 11386/3096893
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Life events and the onset of celiac disease as a patients' perspective
2009-01-01 | other

§   

HANDLE: 11386/3031438
EID: 2-s2.0-58949087522
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Menopause in celiac disease
2009-01-01 | conference-poster

§   

HANDLE: 11386/3096891
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

L-Carnitine in the treatment of fatigue in adult celiac disease patients A pilot study.
2007-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/3031455
DOI: 10.1016/j.dld.2007.06.013
EID: 2-s2.0-34548440660
PMID: 17693145
WOSUID: WOS:000250863800007
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Fatigue in adult coeliac disease.
2005-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/3031440
DOI: 10.1111/j.1365-2036.2005.02619.x
EID: 2-s2.0-24344487288
PMID: 16128688
WOSUID: WOS:000231505000016
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Grown-up coeliac children: the effects of only a few years on a gluten-free diet in childhood.
2005-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/3031447
DOI: 10.1111/j.1365-2036.2005.02345.x
EID: 2-s2.0-14644400443
PMID: 15709993
WOSUID: WOS:000227015700013
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Celiac children grow up
2004-01-01 | other

§   

HANDLE: 11386/3880399
WOSUID: WOS:000220890201240
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

·          

Psychological dimensions of celiac disease: toward an integrated approach.
2002-01-01 | journal-article

§   

HANDLE: 11386/3096873
EID: 2-s2.0-0036715033
WOSUID: WOS:000177345400033
Source:Università degli studi di Salerno - IRIS

 

leggi altro

motto

La mente da se stessa può far diventare un paradiso un inferno e un inferno un paradiso
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Campania col n. 1832 dal 24/02/2003

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Monica Siniscalchi?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

aree di competenza

  • Problemi dell'infanzia e dell'adolescenza
  • Fobie (claustrofobia, agorafobia..)
  • Psicoterapia ad indirizzo cognitivo comportamentale
  • Ansia
  • Trattamento per attacchi di panico
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Supporto Psicologico Online
  • Docenze e formazioni in materie psicologiche
  • Terapia per Disturbi d'Ansia
  • Disturbi dell'umore
  • Psicoterapia di coppia
  • Stress e disturbo post-traumatico

motto

La mente da se stessa può far diventare un paradiso un inferno e un inferno un paradiso

contatta il dottore

La Dott.ssa Monica Siniscalchi non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online

Piazza G. Marconi, 9 - 80054 Gragnano (NA)

Tel: 33834... [VEDI TUTTO]

Via Giuseppe Atzori, 233 - 84014 Nocera Inferiore (SA)

Tel: 33834... [VEDI TUTTO]

vedi mappa

altre informazioni