logo
Dott.ssa Valentina Di Giovanni

Psicologa, Psicoterapeuta

Dott.ssa Valentina Di Giovanni

leggi (13)

Dott.ssa Valentina Di Giovanni

Psicologa, Psicoterapeuta

  • Roma (Prenestino Centocelle)
  • Pescara
  • consulenza online

recensioni dei pazienti

S,P. | 01/09/2021

paziente verificato

La Dott.ssa Valentina è stata un’ottima scoperta. È molto empatica, è stata in grado di creare da subito un rapporto di apertura e di confidenza, con la sua dolcezza e gentilezza. Ho iniziato il mio percorso da pochi mesi ma sono certa che con Lei potrò raggiungere ottimi risultati. Lei è la professionista perfetta per iniziare un percorso di psicoterapia.

F.D.E. | 06/06/2021

paziente verificato

Abbiamo combattuto insieme il mio disturbo alimentare e il senso di abbandono che mi aveva portata alla deriva a 17 anni, durante quasi un anno di sconforto, apatia e buio al fondo del tunnel da cui anche grazie a lei sono uscita. Non sempre sono riuscita ad aprirmi del tutto, né i nostri punti di vista concordavano, forse, nella gran parte dei casi. Ma ho dato e soprattutto ricevuto in questo confronto, ho riflettuto e considerato un altro punto di vista.

V.A. | 01/06/2021

paziente verificato

La dott.ssa Di Giovanni è riuscita a fare breccia nella corazza che portavo dentro da sempre! Grazie alla sua capacità di ascolto instancabile e la sua profonda empatia, ha infuso in me la sicurezza che mai avevo avuto prima, con la quale sono finalmente riuscita ad aprirmi alla vita! Attraverso il lavoro terapeutico svolto insieme a lei la mia vita sta radicalmente cambiando! Aggiungo inoltre che la dottoressa è una vera professionista: puntuale, attenta, onesta! La consiglio caldamente!

Maria | 30/04/2021

paziente verificato

La Dottoressa Di Giovanni è una persona di straordinaria empatia, precisa e attenta. Durante la prima seduta conoscitiva mi ha messa subito a mio agio, nonostante io soffra d’ansia. Ho deciso di proseguire il percorso di psicoterapia ed é stata la scelta migliore che potessi fare, grazie agli spunti di riflessione emersi in terapia sono riuscita a guardarmi dentro e ho capito in parte la causa dei miei disagi, ho ancora tanto da lavorare ma non la ringrazierò mai abbastanza per avermi fatto scoprire la speranza in fondo al tunnel in cui mi ero cacciata. É molto disponibile e puntale, sempre gentile e comprensiva. Una grande professionista.

Anna | 20/04/2021

paziente verificato

Gentile e professionale con grande capacità di mettere a proprio agio ascoltando chi si affida a lei .

Salvatore | 13/04/2021

paziente verificato

La Dr.ssa Di Giovanni è un'ottima professionista, accogliente e attenta nella relazione d'ascolto, quanto efficace e preparata nel trattamento psicoterapeutico

aln | 09/03/2021

paziente verificato

Non è la prima volta che affronto un simile percorso, ma questa è l'unica in cui mi sento fiducioso. Si sta stabilendo un'efficace alleanza terapeutica che è alla base di un riuscito processo di guarigione. Ho fatto più passi avanti in 3 sedute che in due anni durante un altro percorso

F. | 09/03/2021

paziente verificato

Empatia ed esperienza. Ho trovato una professionalità che non è stato facile trovare in altre precedenti esperienze.

CARLA | 08/03/2021

paziente verificato

Ringrazio la dottoressa per avermi aiutata a riprendere in mano la mia vita. Le sarò sempre molto grata

M.S. | 09/02/2021

paziente verificato

Un appuntamento settimanale che apporta un gran beneficio in me: un sentirmi più "leggera" subito dopo, un aiuto prezioso! Cortesia, disponibilità e puntualità sempre.

Stefania | 05/02/2021

paziente verificato

Ringrazio la Dott.ssa Di Giovanni per tutta la vicinanza e la comprensione che mi ha dimostrato in tutto questo tempo... Non era per nulla scontato. Ho avuto la fortuna di trovarle. La ringrazio con il cuore

Simona | 17/11/2020

paziente verificato

Sono stata in cura dalla dottoressa Di Giovanni per quasi cinque anni, entrando da lei per la prima volta nel bel mezzo di quell'età cruciale che è l'adolescenza, e mi ha seguita fino all'inizio dell'età adulta. Abbiamo combattuto insieme il mio disturbo alimentare e il senso di abbandono che mi aveva portata alla deriva a 17 anni, durante quasi un anno di sconforto, apatia e buio al fondo del tunnel da cui anche grazie a lei sono uscita. Ho dato e soprattutto ricevuto in questo confronto, ho riflettuto e considerato un altro punto di vista. Ho imparato con lei a dare un nome alle emozioni ingarbugliate nel mio profondo e ho trovato comprensione.

Maria | 13/05/2020

paziente verificato

Quando il dolore ai denti diventa insopportabile e non basta più qualche semplice farmaco da banco,ci decidiamo,la maggior parte di noi a malincuore,ad andare dal dentista; quando ci rompiamo qualche arto la corsa al reparto ortopedia di un ospedale è invece inevitabile.Cosa succede però quando a farci male non è qualcosa di visibile e tangibile,ma è quella sensazione di malessere che pervade tutto il corpo e l’anima?In questo caso la disperazione, mista alla creatività,prende il sopravvento.Pianto liberatorio,tisana rilassante,barattolo di Nutella da un chilo,film o serie tv divertente, corsa a perdifiato, ecc..Va bene tutto,pur di non pensare,pur di considerarlo un momento passeggero,per il quale il rimedio è una banale “fasciatura”,un “metterci una toppa”,come si suol dire,oppure “nascondere lo sporco sotto al tappeto”,se vi piace di più.Purtroppo questi sono tutti rimedi effimeri e poco duraturi.Il “mostro” si ripresenta,ci attanaglia con una morsa ancora più stretta,ci trattiene,non ci lascia andare e la maggior parte delle volte non ci permette neanche di respirare normalmente.Uno dei rimedi più efficaci contro questa oppressione è parlare,buttare tutto fuori,e,soprattutto,farlo con la persona giusta.Il primo pensiero è che la persona giusta possa essere un parente o un amico fidato.Tuttavia c’è un inghippo,sapete quale?Il parente o l’amico fidato,per quanto sia in buona fede,vi voglia bene e vi ascolti,sa troppo di voi!Eh già, sembra un fattore positivo,invece è assolutamente deleterio.Se siete arrivati ad avere quel “mostro dentro”,se sentite di aver raggiunto quel “punto di non ritorno” chi vi conosce da tempo cercherà probabilmente di consolarvi riportandovi alla mente altre situazioni,altri momenti della vostra vita.Ma voi non siete più quella persona, ora ne siete una diversa,una che non comprendete e verso la quale provate diversi sentimenti,anche contrastanti fra loro.La persona giusta dunque, in questo caso, sarà qualcuno che vi accolga,qualcuno che non saprà nulla di voi, con il quale potrete partire da zero,anzi, ancora meglio,con il quale potrete partire proprio da dove vorrete:non vi interromperà mai invitandovi a parlarle prima di questo o di quell’altro evento personale.Una persona che vi ascolterà, davvero,prenderà tutto quello avrete da dire ed in cambio vi regalerà dei nuovi occhi.Esattamente,un dialogo costruttivo con le interruzione e le domande giuste, vi aiuterà a sciogliere i nodi della vostra anima,vi aiuterà a guardare alle vostre emozioni e alle vostre situazione da diverse prospettive e dunque da nuovi punti di vista.Un dialogo così efficace non può essere portato avanti dal primo che passa,è necessario che vi apriate con un professionista.Voi siete importanti,datevi valore,non penso che un braccio rotto ve lo fareste ingessare da un bambino delle elementari che si diverte a modellare con la plastilina.
La Dottoressa Di Giovanni è una professionista,vi accoglierà,vi ascolterà,troverà per voi il linguaggio giusto per comunicare,cercherà di venire incontro ad ogni vostra esigenza e soprattutto vi accompagnerà nel viaggio alla riscoperta di voi stessi regalandovi nuovi occhi.
Io personalmente ringrazio la Dottoressa Di Giovanni per la nuova visione che mi ha dato e per il prezioso aiuto nella ricostruzione della mia persona. Non siamo fatti solo di carne e ossa,diamo valore ad ogni parte di noi,e se qualcosa di noi è dolorante trattiamola con la cura ed il tempo necessari,fretta, ma con fiducia e consapevolezza.