Appagamento nella mastrurbazione

Salve, pochi minuti fa ho richiesto un consulto nella sezione problemi di coppia. Ho però dimenticato di parlare di un altro disturbo che è relativo più alla parte sessuale della mia vita. Un anno fa ho tradito mio marito (vedi consulto “tradimento e sensi di colpa“). Stavamo superando la cosa, ma dopo l'estate, appena trascorsa, i nostri problemi si stanno ripresentando. Da allora, sto praticando la masturbazione e sono molto soddisfatta da questa cosa. Mi spiego, non mi ero mai masturbata, ma il fatto che mio marito mi cerca poco a letto e la paura di cadere fra le braccia del mio ex amante (che non è una persona affidabile perché non solo sposato, ma intrattiene più relazioni contemporaneamente), mi hanno spinto a provare una cosa che altre mie amiche praticano abitualmente. La cosa scioccante è che riesco a provare orgasmi meravigliosi, al punto da pensare che gli uomini che ho avuto non siamo mai riusciti a farmi sentire così. Da quando ho imparato questa cosa, da mio marito pretendo molto di più di quello che mi dava prima a letto, alla ricerca di un piacere che, secondo me, se dato da un'altra persona sarebbe molto più intenso. Con questo mio atteggiamento ho però paura di allontanarlo ancora di più (ci sono tanti problemi e non sono sicura che riusciremo a superare questa crisi, la prima vera del nostro amore), ma ho deciso che non voglio più accontentarmi, avrei quindi bisogno di qualche consiglio per fargli capire, senza accennare al tradimento, che sto scoprendo nuovi orizzonti e che mi piacerebbe condividerli. Per riscoprire il piacere con lui devo smettere di masturbarmi? Grazie di nuovo e scusate per il doppio consulto nello stesso giorno.

Domanda posta da Melissa (43 anni)

La mia risposta

Gentile Melissa,

i tradimenti nel rapporto di coppia, sono quasi sempre dei comportamenti messi in atto per proteggersi dal fatto di dover affrontare un conflitto nella coppia: è un modo infatti per spostare il conflitto semplicemente, senza mettersi di fronte alla possibilità di mettere in discussione il legame con suo marito, evitando dunque anche il dolore che questo comporterebbe.

In situazioni come queste, la masturbazione è una forma di rapporto sessuale dove non c’è un vero incontro con l’altro, e spesso i sentimenti che la guidano, sono di forte rabbia e frustrazione. Se vuole recuperare un rapporto saldo con suo marito dovrebbe affrontare alla radice i motivi che hanno portato nel tempo ad allontanarvi, e a generare una situazione di crisi che mi sembra essere ancora in atto.  Sono a disposizione per qualunque richiesta o bisogno di approfondire queste tematiche da parte sua.

La saluto Cordialmente

Tutti gli Articoli & Risposte