Le insegnanti mi dicono che mio figlio non sa disegnare bene

Buongiorno, mio figlio Filippo ha 4 anni. Ha cambiato scuola quest’anno ( è passato da una scuola infanzia privata ad una pubblica): Le maestre mi dicono che: a scuola sembra distratto; non disegna bene e non argomenta eventuali scarabocchi; se le maestre lo riprendono lui a volte le ascolta a volte no; gioca con i compagni anche se a volte interrompe il gioco se non si fa come dice lui o se semplicemente viene attratto da altro; se interpellato a volta dice la verità, a volte inventa storie fantastiche, a volte non risponde; in ultimo non sta sempre fermo. Morale: lo porti da PSICOLOGO. Faccio qualche premessa: Non è l'unico bambino della classe a cui sono state evidenziate certe ploblematiche ( a quanto pare a tutti i maschietti e alcune femminucce). A casa appare distratto solo se sta guardando la TV, rispetta le regole ( il non si fa è NON SI FA gli va ripetuto), capricci ne fa : ad esempio non si vuole sempre vestire da solo o non vuole raccogliere i giocattoli; passa ore a fare costruzioni con i LEGO, gioca con i suoi amichetti senza entrarvi in conflitto, vuole dipingere e colorare. Ha una sorellina di 2 anni con la quale litiga/gioca. Entra in conflitto con me dicendomi che sono Cattiva se non gli faccio fare cio che vuole e sempre piu spesso afferma “ io non sono capace” “ il mio cervellino è piccolo e mi fa fare sciocchezze”. Il fatto che non sappia disegnare è così preoccupante ? Possono le insegnati nascondersi dietro il “blocco emotivo” se non argomenta?la cosa che piu mi preoccupa è che Filippo a lungo andare si convinca di non saper fare le cose. Ringrazio anticipatamente per ogni eventuale consiglio.

Bisogna considerare che un bambino di 4 anni non può stare sempre fermo, è curioso ed ha bisogno di esplorare rinforzando quello che fa...sicuramente attraverso delle regole che lo aiutino a sentirsi anche contenuto e non solo limitato. Cosa significa disegnare bene per un bimbo di 4 aa? Il disegno è un espressione emotiva ed anche uno scarabocchio ha il suo significato e non va mai giudicato. Le insegnanti potrebbero appunto insegnare la tecnica del disegno ma non criticarlo...Il bambino va indirizzato e non dominato altrimenti per affermare la sua autonomia dovrà per forza ribellarsi...Quando il bimbo dice di non essere capace, bisognerebbe approfondire questo suo malessere e sensazione di inadeguatezza chiedendo meglio a cosa si riferisce ed in cosa pensa di non riuscire. Approfondisca con il bambino la percezione che lui ha delle sue insegnanti. Infine evitiamo di psicologizzare sempre tutto cadendo nell'errore di trasformare una fase evolutiva normale in disfunzione. In bocca al lupo.
domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web