Dott.ssa Margherita Giordano

Dott.ssa Margherita Giordano

psicologo, operatore clinico di training autogeno

Paura di uscire di casa

Buongiorno, sono una ragazza di 29 anni ed ultimamente ho paura di uscire di casa. Quando so di dover uscire (anche solo per fare una passeggiata) ho tachicardia, agitazione, gambe pesanti e paura di svenire. Credo che il tutto sia nato dal fatto che soffro di pressione bassa e questo mi ha portata ad avere paura di svenire. Ho sempre fatto le mie uscite ugualmente, ma da un mese a questa parte le sto evitando, rinchiudendomi in casa e riducendomi a far quattro passi qui intorno (abitiamo in campagna). Sono uscita con mia mamma nonostante fossi agitata e la giornata è andata relativamente bene tranne quando ho avvertito una sensazione di calore (eravamo al chiuso e mancava un po' l'aria), così mi sono agitata e mi sono demoralizzata. Il giorno successivo ho provato ad uscire nuovamente con mio marito e mio figlio, cercando di combattere l'ansia ed ho passato un pomeriggio piacevole.
Preciso che non sono mai stata una persona particolarmente socievole, perché sono timida ed introversa, ma sono sempre stata felice di uscire di casa per fare una passeggiata, andare al mercato, al parco giochi con mio figlio, al lago con mio marito e il piccolo, un giro per negozi, una cena da amici...
Fondamentalmente conduco una vita felice, sono casalinga per scelta e fino ad ora non ho mai avuto problematiche. Ora vorrei un consiglio per affrontare queste mie paure e riprendere una vita normale perché questa situazione mi spaventa parecchio.

Ciao e buongiorno.

Dalla tua descrizione si evince che c' è già una paura sottostante a questa tua "paura di uscire di casa", ovvero la pressione bassa e la paura di svenire. Sembra che questo circolo di paure abbia creato una sorta di circolo vizioso negativo dalla quale non riesci ad uscirne. Sicuramente se prima riuscivi in qualche modo ad uscire di casa senza malesseri particolari ed ora non ci riesci più di tanto, ci saranno delle cause scatenanti che possono dipendere da un tuo vissuto pregresso (riferisci di essere un pò timida o introversa ad esempio) oppure da un episodio particolare che non hai metabolizzato al meglio. Prova ad immaginare cosa stavi facendo la prima volta che hai avuto questa concreta paura di uscire: cosa stavi facendo? con chi? dove andavi? perchè?...e cerca di ricordarti le tue emozioni e sensazioni di quel momento.

Intanto ti lascio fare questo piccolo esercizio!

Se avrai ancora bisogno potrai contattarmi scrivendomi a: artecorpomente@live.it

Io mi sono trasferita da poco a Milano. Se ne senti il bisogno e la necessità effettuo consulenze online.

Ti auguro una buona giornata.

 

domande e risposte articoli pubblicati
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web