Ho avuto un attacco notturno con tremore forte alle gambe mi tremava la mascella e avevo letteralmente il cuore in gola

Buonasera, scrivo qui per trovare alcune risposte a quello che mi sta succedendo. Il 13 settembre scorso sono andata in ospedale dopo aver ingerito una bustina di oki a stomaco vuoto, ed ho cominciato ad avere degli strani sintomi sudavo dietro la nuca, gambe leggere e sensazione credo di svenimento. In ospedale mi hanno applicato delle flebo e i sintomi sono andati via, tornata a casa mi sono messa a letto e subito mi sono addormentata, ma nel cuore della notte mi sono svegliata con tremore forte alle gambe mi tremava la mascella e avevo letteralmente il cuore in gola, quindi sono ritornata in ospedale e senza nemmeno farmi visitare i sintomi mi sono passati. Ho cominciato ad avere paura di avere chi sa quale malattia ho fatto analisi del sangue ecografia completa all'addome ma tutto è risultato come doveva essere. In quei giorni anche mia mamma ha cominciato a sentirsi male con capogiri da spavento, e proprio due giorni dopo ho avuto un altro attacco notturno di cuore in gola calore alla nuca dopo circa 30 minuti tutto è passato da se. Cercando su internet ho potuto dedurre ad attacchi di panico così ho imparato a controllarli, al primo accenno faccio qualsiasi cosa per distrarmi e il cuore si calma da se. Ma adesso comincio ad accusare altri sintomi che mi stanno facendo impazzire, proprio ieri che credevo che tutto era andato via, esco per un caffè con il mio ragazzo e per strada comincio a sentirmi leggera forse una sensazione dello svenire, anche se non lo so non sono mai svenuta (questi sintomi mi compaiono anche quando sono a tavolo e sto mangiando, devo smettere per non sentirmi male) . Sono dovuta ritornare di corsa a casa ed ogni 2 minuti avevo queata sensazione addosso calore, sensazione di “svenire“ non riuscivo a rilassarmi e mi sono messa a letto mi sentivo sicura nel dormire. Ho passato tutta la giornata di oggi a letto ed oggi pomeriggio sono uscita, arrivata al portone ho cominciato a risentire la sensazione volevo ritornare su in casa ma mi sono fatta forza e sono uscita, inizialmente non mi sentivo molto bene poi man mano mi sono ripresa, ma scesa dalla macchina per risalire a casa di nuovo i sintomi in forma più leggera. E' circa un mese che piango quasi tutti i giorni perché rivoglio la mia vita, non voglio queste sensazioni addosso. Cosa mi succede? Cosa devo fare? Spero in una risposta Maria

Domanda posta da Maria (32 anni)

La mia risposta

Cara Maria comprendo perfettamente il suo stato d animo ed e' abbatanza naturale il suo umore depresso come conseguenza all'insorgere dei suoi attacchi di panico.e' gia tanto che lei non si lasci andare ma cerchi di“controllarli“ solo che purtroppo non basta,perestirli. adeguatamente e'd evitare che aumentino e' necessario riconoscere ed affrontare le cause del suo malessere per superare il suo attuale disagio,ovviamente per fare tutto cio' sarebbe opportuno intraprendere un percoorso terapeutico e poiche ho lo studio ad afragol e siamo vicine resto a sua disposizione,mi trova su. Inernet e sull elenco di psicologi italia

Tutti gli Articoli & Risposte