Ho troppi sbalzi d'umore

Buongiorno a voi tutti. Sono qui a scrivervi perché ho visto che c'è qualcuno come me, che non può rivolgersi ad uno psicologo, in maniera fisica. Sono qui per dirvi che ho troppi sbalzi d'umore. Il mio è sempre cupo, triste, tendo a piangere sempre e mi rinchiudo in casa. Le mie uniche uscite sono la domenica per andar dai miei suoceri o dai miei genitori, accompagnare e andare a prendere mia figlia dall'asilo. Mio marito non mi fa più uscire, perché ho avuto una sbandata lo scorso anno, durata poco tempo e i primi di gennaio gliel'ho detto e quindi niente più uscite con le amiche. Si ho tradito mio marito. Non l'ho fatto perché non li voglia bene, anzi. È un ragazzo bravissimo, pensa alla nostra famiglia, lavora. Il problema è uscito fuori col tempo, sono quasi 4 anni che siamo sposati e sono accadute varie cose che mi han portato ad allontanarmi da lui. Non mi ha protetta e difesa quando sono stata attaccata dai suoi, quando sono rimasta incinta. Ho molte lacune, molte ferite a cui non sono mai riuscita, portar sollievo. Una situazione familiare, da parte dei miei molto complicata. Abbiamo perso la casa molto anni fa per colpa di strozzini e tutt'ora non ce ne siamo liberati. Ho aiutato economicamente i miei quando ho potuto, nascondendolo a mio marito. Quando l'ha scoperto abbiamo avuto una brutta lite. Ci sono tante altre cose. Ho solo bisogno di capire, perché non riesco a combinare nulla. Non riesco a portar a termine una dieta. Non mi è possibile andar in palestra o andar a camminare perché non posso uscire. Non so come uscirne. E specialmente, non faccio che pia Fede quando sono sola. Mi sento sola. Non so che fare.

Ciao Chiara, di certo la tua non è una situazione facile ma puoi stare certa che non esiste niente di impossibile. Innanzi tutto dovresti chiederti se davvero hai un progetto d’amore in comune con tuo marito. Se la risposta è no allora chiediti le motivazioni per cui ci resti, nessuno può costringermi a fare quello che non vuoi. Purtroppo, a volte abbiamo la convinzione di non poterci meritare quello che desideriamo, soprattutto se poi ci sentiamo in colpa verso queste persone. Centrati sul tuo valore di persona Donna e sii onesta con te stessa riconoscendoti anche le cose belle che hai fatto oltre agli agiti che hai nascosto e alle ferite che hai inferto. Tu stessa hai detto che sei stata molto ferita e fin’ora hai risposto odiando te stessa e ferendo gli altri.  Da oggi puoi cominciare a dare risposte diverse e più d’amore per te. Se invece la risposta è si allora con amore prova a chiedere a tuo marito cosa sente per te e se desidera creare bellezza nella vostra vita e non bruttezza. Potreste decidere di affidarvi ad un professionista che vi possa guidare a mettere sempre più Amore, Verità , Libertà in questo rapporto . Questi ingredienti sono alcuni dei valori che servono per creare Bellezza. Non so se queste mie parole possano esserti d’aiuto ma  spero tu possa decidere il meglio per te. Un saluto 

domande e risposte articoli pubblicati
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web