Reagisco come una “pazza isterica“ alle situazioni più diverse, in particolare qualora ci sia qualcosa che non va come vorrei

Buongiorno a tutti, da qualche anno a questa parte mi capita, devo dire piuttosto spesso, di “reagire“ come una “pazza isterica“ alle situazioni più diverse, in particolare qualora ci sia qualcosa che non va come vorrei, quando non ho completamente il controllo delle decisioni famigliari o più semplicemente quando sono in disaccordo con il mio compagno e pertantop inizia una discussione. Questi attacchi si manifestano con urla, pianti, ed episodi, anche se lievi, di autolesionismo. Volevo sapere se avete dei consigli per aiutarmi a controllarmi, così facendo infatti sto perdendo l'affetto delle persone a me care. Grazie.

Buongiorno. Al quanto pare Lei si presenta sigillata dentro un'etichetta, quella di “pazza isterica“, a cui segue una descrizione concisa delle situazioni che darebbero àdito al suo comportamento, così definito. Ha in tal modo operato un distacco da sè stessa, presentandosi nel duplice ruolo di “attrice“ e “spettatrice“ degli scenari in cui ha luogo la “rappresentazione“. Chiede, poi, dei consigli per incrementare quello che, quando è nel ruolo di spettatrice, reputa essere un carente controllo di sè stessa. Tale richiesta la motiva, infine, con lo stare perdendo, a causa di tali comportamenti, l'affetto delle persone care. Non credo di poterle dare alcun consiglio, a tal fine. Mi chiedo tuttavia se sia poi davvero così: ovvero se Lei stia perdendo l'affetto dei suoi cari, per queste ragioni. Forse con il suo comportamento lo sta solo sollecitando, tale affetto. In un modo che, tuttavia, “urta“ con quelli che sono certi “ideali“ di condotta in cui Lei vorrebbe, esclusivamente, riconoscersi. Un saluto

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web