Dott.ssa Beatrice Conca

Dott.ssa Beatrice Conca

psicologo, psicoterapeuta, psicoanalista

3 mesi senza sesso con la compagna

Buongiorno a tutti, ho un serio problema con la mia compagna, con la quale viviamo insieme da 3 anni quasi, lei straniera si è trasferita qui per me, e ci siamo conosciuti sui social, io 33 anni lei 28.
Come da titolo, non facciamo più sesso, più nessuno stimolo o voglia, quando mi viene lo stimolo, sparisce subito appena discutiamo e litighiamo.
Quando avevamo una relazione a distanza tutto andava benissimo compreso il sesso, appena si è trasferita è finito tutto, ma nonostante non facciamo sesso rimaniamo insieme ed io penso di amarla, dico penso perché a volte vorrei tanto lasciarla e ricominciare.
Tutto ha avuto inizio quando lei ha perso il lavoro e ormai da un anno e più, è totalmente dipendente da me, devo pagare tutto io, non può aiutarmi in nulla perché non trova lavoro.
Per di più lei è una disordinata in modo allucinante, e questa cosa mi fa andare fuori di testa, perché penso come una donna che vuole un bambino possa essere così disordinata?
L’unica cosa è che cucina, ma si lamenta pure che cucina.
Il sesso è completamente finito, e ricordo che succedeva uguale con le mie vecchie relazioni dopo un periodo di conoscenza, poi come se mi “stancassi “ e smettevo inconsapevolmente di eccitarmi e poter completare una prestazione, e quindi lasciavo la partner.
È come se appena si affezionavano di più a me mi allontanavo , non riuscivo più ad eccitarmi e finiva la relazione.
Con lei , penso di Amarla, ma ormai da 2 anni questa storia del sesso , ma adesso è arrivato il culmine con i 3 mesi senza.
Lei vorrebbe fare anche una terapia di coppia, ma che ovviamente devo pagare tutto io, e non ho le risorse economiche di pagare tutto anche una terapia, oltre spesa affitto auto ecc...
Cosa mi consigliate di fare? La terapia è L’unica risorsa?
Grazie

Buonasera Marcello, 

la terapia forse non è l'unica risposta ma è quella più adeguata per comprendere cosa è realmente successo nella vostra relazione e soprattutto dentro di lei, tanto da esaurire completamente il desiderio sessuale. A maggior ragione perché lei stesso ha colto che questa situazione non appartiene solo a questa relazione ma si è presentata anche nelle precedenti. Mi sento di suggerirle di incontrare uno psicoterapeuta per valutare un percorso di approfondimento di coppia o anche individuale, così da concedersi uno spazio dove dare senso alla sua modalità di stare in relazione con le donne a cui di lega. 
Se lo vorrà sarò felice di accoglierla/vi per un colloquio conoscitivo. 
un caro saluto

B.C. 

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web