Dott. Carlo Enrico Livraghi

leggi (3)

Dott. Carlo Enrico Livraghi

Psicologo, Psicoterapeuta E.M.D.R. , Consulente di parte

Esiste una maniera di riportarla alla ragione, anche senza la sua volontà

Come si può agire per riportare a casa una ragazza maggiorenne che, non ha accettato la separazione dei genitori? Già più volte rivoltasi ad una consulenza psicologica, rifiuta e vive dove capita essendo preda di qualsiasi pericolo, frequenta persone con problemi di droga ed altro. Situazione molto difficile e conflittuale con la madre che cerca di riportarla a casa. La mia domanda è: esiste una maniera di riportarla alla ragione, anche senza la sua volontà, magari in un centro di rieducazione e recupero pur essendo maggiorenne? Come si può procedere? Grazie, aspetto Vs aiuto.

Gentilissima Silvana, la questione che sottopone è molto complessa e oltremodo complicata...purtroppo parliamo di una ragazza maggiorenne e pertanto non può essere obbligata contro la sua volontà a un percorso di cura! Certamente anche lei è caduta nel baratro della dipendenza da sostanze e ignoro se i servizi pubblici conoscono la ragazza; solitamente queste persone ricorrono al Sert per una terapia farmacologica che spesso viene usata semplicemente per implementare gli effetti della sostanza e pertanto nel modo più dannoso, sia se si tratti di psicofarmaci sia di metadone o subxone o talvolta in mix! Un genitore non può accedere ad alcuna informazione senza il consenso dell'interessato! Sarebbe utile non fornire i mezzi economici per proseguire in questa strada, qualora con le scuse più inverosimili ne faccia richiesta! Bisogna insistere che le verrà fornito tutto l'aiuto necessario se deciderà di curarsi! Le consiglierei di frequentare nella sua zona i gruppi di auto aiuto che il servizio pubblico o i centri di recupero organizzano costantemente! Ulteriori possibilità possono essere riposte in un trattamento sanitario obbligatorio e in un reato che possa essere compiuto! Se lo desidera mi contatti tranquillamente e cercherò volentieri di essere più esaustivo e preciso! Le faccio i miei più sinceri auguri e restò a sua disposizione per eventuali chiarimenti!

domande e risposte

Dott.Carlo Enrico Livraghi

Psicologo, Psicoterapeuta E.M.D.R. , Consulente di parte - Arezzo - Perugia - Lecce

  • Assistenza a genitori e figli nelle situazioni problematiche di coppia
  • Psicoterapia familiare
  • Attacchi di Panico
  • Consulenza e psicoterapia individuale e di coppia
  • Dipendenza affettiva
  • Difficoltà di apprendimento scolastico 0-10 anni
  • EMDR
  • Ansia
CONTATTAMI