Dott.ssa Caterina Laini

Dott.ssa Caterina Laini

Psicologo, Psicoterapeuta

Non riesco ad uscire da questa situazione con il mio ragazzo

Ho tanti problemi con il mio ragazzo, stiamo insieme da tanto tempo io ero praticamente una ragazzina quando ci siamo messi insieme.
Le cose non sono andate bene neanche all'inizio, ho scoperto varie cose durante il nostro primo anno, ma forse perché troppo innamorata o forse perché troppo piccola per capire l'ho perdonato..
Dal secondo anno in poi è diventato violento, ossessivo, geloso e possessivo..
Mi ha sempre fatto sentire sbagliata, mi ha sempre incolpato del fatto che lo schiaffo, il calcio o la tirata di capelli fossero perché sono io che lo porto a fare queste azioni e che lui non è questo genere di persona..
Non c è mai stato una ragione valida per farlo è sempre colpa della sua gelosia ossessiva e del suo sentirsi insicuro costantemente, lo fa perfino quando è lui stesso a sbagliare e a farmi un torto e dopo mi da anche il colpo di grazia.. Mi ripete che io ho un altro e che non si fida di me quando non gli ho mai dato ne modo e ne motivo di pensare tutto questo..
Non so che fare, non capisco perché gli permetto di insultarmi, di calpestarmi come persona, di distruggere la mia dignità giorno dopo giorno quando invece sono sempre stata una persona forte e con carettere..
Questo rapporto mi sta distruggendo psicologicamente, moralmente e mi sta distruggendo come persona. Ho provato tante volte a lasciarlo ma dopo un po siamo punto e accapo, lo perdono ma poi risuccede ancora e ancora..
Le volte che ci siamo lasciati ho cercato di andare avanti di conoscere nuova gente ma vivevo con la costante paura che mi risucedesse tutto quello che io vivo ogni giorno con lui quindi alla fine non riuscivo neanche in questo..
Aiutatemi..

Cara Miranda,

mi addolora leggere di ragazze giovani che come lei subiscono delle violenze. Perché di questo si tratta.

Mi occupo di questo ambito e spesso chi è vittima di violenza fatica a comprendere ciò che gli sta succedendo, vive nella paura costante e non riesce a chiedere aiuto.

Però si può uscirne. Dal suo scritto non capisco se vivete insieme. Mi chiedo se i suoi familiari e amici sanno di questa situazione e hanno cercato di aiutarla o cercando di farlo.

Le consiglio di farsi supportare psicologicamente per poter uscire da questa situazione.

A presto

domande e risposte articoli pubblicati

Dott.ssaCaterina Laini

Psicologo, Psicoterapeuta - Milano

  • Problemi relazionali, interpersonali e di coppia
  • Consulenza Psicologica e Psicoterapia
  • Consulenze educative ai genitori
  • Consulenze e psicoterapie individuali
  • Psicoterapia di gruppo
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
CONTATTAMI