Dott.ssa Clara Maria Polonioli

Dott.ssa Clara Maria Polonioli

Psicologo, Psicoterapeuta

Devo magiare sempre non riesco più a controllarmi

BuonGiorno Ho 44 anni,ho subito gia' due interventi bariatrici per perdere peso,il bendaggio gastrico(fallimento totale)e a maggio 2013 ho fatto il bypass gastrico(non una passeggiata)pesavo 132 kg,ora ne peso 100.Il mio cevello è andato in tilt,devo magiare sempre,non riesco più a controllarmi,il mio cervello mi dice in continuazione MANGIA MANGIA MANGIA e non riesco a fermarmi.Non so piu' che devo fare.Ho bisogno di aiuto

Gentilissima Simona ho letto la sua lettera in cui ha omesso alcuni dati come la sua altezza e da quanto tempo è affetta da questo suo problema . Come Lei ha constatato i suoi interventi chirurgici non hanno risolto il suo disagio e allora Le consiglio di indagare anche a livello psicologico profondo. Ha anche omesso di dire se è sposata ,se ha figli e se la sua vita familiare e sentimentale è serena. So che a volte è difficile dire in pubblico le proprie difficoltà ma così facendo potrebbe facilitare chi può darle qualche suggerimento. Le patologie che riguardano il cibo oggi sono molto diffuse a causa della vita che si fa sempre più difficile e allora risulta semplice gratificarsi con ciò che è più a portata di mano e cioè il cibo.

Le sono profondamente vicina per le difficoltà che riguardano il superamento di questo grosso problema senza l'aiuto di qualcuno che possa comprendere la causa profonda del suo disagio. E' chiaro che la sua impellente voglia di mangiare in continuazione nasconde una profonda ansia che è sintomo di qualcosa di molto profondo che può essere chiarito, secondo il mio parere, con l'aiuto di uno psicoterapeuta a orientamento psicodinamico. Spero che queste mie righe Le possano essere di aiuto per indirizzarla a persone che possano aiutarla. Tantissimi auguri 

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web