Dott.ssa Claudia Pometi

Dott.ssa Claudia Pometi

psicologo, psicoterapeuta, mediatore familiare

Sono un ragazzo introverso non mi piace uscire e stare con tanta gente

Salve , suono il basso elettrico fin da quando ero piccolo , stavo sempre chiuso dentro la stanza a suonare , non mi piaceva uscire con gli amici , dopo che finiva l anno scolastico , tutta l estate stavo chiuso in una stanza a suonare ,ho avuto conflitti familiari , quindi mi piaceva stare dentro la stanza a suonare , ed era l unica cosa che mi dava piu colore alla vita ,la definivo un qualcosa di meraviglioso è speciale.. all eta di 14 anni . Sono un ragazzo introverso non mi piace uscire e stare con tanta gente , mi lego con poche persone .nel 2008 ho avuto un conflitto con mio padre e ha inciso sulla mia vita musicale ( unica forza che mi faceva superare difficolta..) da li ho comincato a credere che il mio amore verso la musica e finito , non riuscivo piu ad amare e a credere all amore per la musica , e non avevo piu la serenita mentale... comunque dopo 3 anni di sofferenza mentale atroce sono in cura con degli antidepressivi (cipralex) sono geneticamente predisposto alla depressione ( mio nonno ne soffre ) ho notato che quando leggo non mi deprimo e non mi stanco facilmente , e i pensieri di morte non c e ne sono , ma appena suono dopo un po mi sento stanco mentalmente , ho la pelle della faccia stanca e gli occhi mi si abbassano e mi diventano spenti , e mi sento pigro ( non ho voglia di fare nulla ) , quando suono con la band mi passano pensieri negativi . mi hanno consigliato di lasciare la musica e proseguire alla lettura e quindi allo studio , ma io non voglio far vincere la depressione , e voglio continuare con la passione del basso elettrico . aiutatemi a scegliere , perche la musica non la voglio abbandonare mi sono iscritto alla scuola Kandisky ( scuola di musica) per conoscere gente , e per diventare un bravo bassista ma sopra tutto per intaprenderlo un giorno come lavoro ( anche se e dura sceglierlo come lavoro al giorno d oggi ) ho voglia di lottare per diventare un bassista di mestiere ma ho paura per la depressione . ho cercato sul web e ho scoperto che la musica e antidepressiva , ma non ci credo . secondo me e una cosa strettamente personale quella della depressione , esiste la musicoterapia , ok ma io li ho provati di tutti i colori , la mia depressione e nata con la musica , assieme alla musica , e non distaccato da essa . quando mi do alla lettura mi sento bene , perche riesco a razionalizzare ,ma quando suono sto male dopo poi ho un ossessione per il basso elettrico .. cioe faccio modifiche al basso , c e sempre qualche regolazione che faccio allo strumento.. non sono mai soddisfatto!! e poi e successo che l ho rotto per insoddisfazione.. e ne compro un altro.. beh tutto questo e normale! Help Please! so che non e il massimo capire il problema via messaggio , dato che perora non posso permettermi di pagare uno psicologo ... in quanto l ultima volta ho pagato 70 euro... . comunque! fate che potete . grazie in anticip
caro alessio. non esiste una predisposizione genetica alla depressione in quanto tale, sicuramente crescere in un ambiente depressivo e triste non aiuta, ma da lì ad assimilare un dato genetico ce ne vuole! mi sembra di scorgere nelle tue parole un grande senso di malinconia. un sentimento triste e cupo che avvolge tutto il tuo vivere. mi chiedo con l'assunzione di farmaci tale sentimento non si è alleggerito? purtroppo i tuoi conflitti interiori riguardano decisioni complesse sul "cosa voglio fare da grande" che in questo momento storico sollecitano in chiunque molta disperazione visto il grado di incertezza sociale. ma credo che la cosa più importante su cui riflettere riguardo alla tua condizione sia la tua introversione. di solita essa è sempre accompagnata ad una scarsa autostima e la paura di " non essere all'altezza". offrirti una risposta risolutiva in questo contesto è assai arduo. purtroppo i problemi personali e psicologici richiedono tempo e una buona relazione con un buon terapeuta. prova ad accedere al servizio pubblico dove potrai essere supportato gratuitamente. spesso risolvere problemi legati alla depressione da soli non è facile e un aiuto è importante. cordiali saluti
domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web