Dott. Domenico Errico

Dott. Domenico Errico

psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

informazioni di contatto

Piazzetta Matilde Serao, 7 - 80132 Napoli (NA)

Tel: 38999... [VEDI TUTTO] Tel: 32833... [VEDI TUTTO]

presentazione

La Terapia Metacognitiva Interpersonale nasce dall'esigenza di trattare efficacemente quei pazienti non rispondenti alle terapie standard, ovvero pazienti affetti da disturbi di personalità e/o da sintomatologie invalidanti come, ad esempio, i disturbi d'ansia e dell'umore.
La sofferenza psicologica non è  solo alimentata da errori nel modo di ragionare che portano alla formazione di idee disfunzionali relativi al sè e al mondo che ci circonda. In altre parole i pazienti pongono problemi non solo di contenuti ma soprattutto a livello di processi e di funzionamento: mostrano difficoltà nell'accedere ai propri vissuti interni, nel regolarli, nel prendere distanza critica da essi.
Noi, infatti, agiamo nella scena sociale guidati da schemi interpersonali maladattivi ovvero strutture stabili di attribuzione di significato, su come gli altri risponderanno ai nostri bisogni e su quali reazioni avremo alle risposte degli altri. Queste strutture cognitivo-affettive-somatiche hanno una natura procedurale che riveste un ruolo fondamentale nel mantenimento del disagio psicologico. Infatti le persone provano sofferenza in determinati assetti relazionali e su di essa non hanno né controllo né sono consapevoli dei motivi. La componente procedurale degli schemi è iscritta a livello somatico, viscerale, nel corpo e in modo automatico ne influenza l'elaborazione consapevole delle informazioni e la nostra condotta. La Terapia Metacognitiva Interpersonale trova spazio laddove l'efficacia della terapia cognitiva standard sembra perdere terreno: per lavorare in modo rapido ed efficace sui processi, le sole strategie top-down tipiche della terapia cognitiva standard (ragioniamo in modo diverso su quello che succede) hanno iniziato a mostrare i propri limiti. Da ciò è cresciuto l'interesse per l'elaborazione dell'informazione di tipo bottom-up, dal basso verso l'alto, dal corpo alla mente.
Integrando le strategie cognitivo-comportamentali con il repertorio delle tecniche esperienziali, la Terapia Metacognitiva Interpersonale si pone i seguenti obiettivi:
1) Migliorare la lettura del paziente del proprio mondo interno: partendo dall'esplorazione della componente emotiva e somatica, si arriva alla definizione degli schemi interpersonali maladattivi che guidano il modo in cui vediamo noi stessi e gli altri nel mondo e che sostengono e sostanziano la sofferenza soggettiva.
2) Regolare i propri stati emotivi interni con strategie maggiormente funzionali.
3) Accedere e rinforzare le parti sane e adattive, spesso messe in ombra, per consentire la realizzazione dei propri obiettivi personali e del proprio benessere psicofisico
4) Focalizzare l'attenzione sui processi interni alla relazione terapeutica. Il terapeuta ha un ruolo attivo nel cogliere gli eventuali fattori di tensione che si possono presentare nella relazione con il paziente. Favorire un clima emotivo di autenticità e fiducia è un prerequisito per una definizione condivisa e collaborativa degli obiettivi terapeutici.

La Terapia Metacognitiva Interpersonale nasce dall'esigenza di trattare efficacemente quei pazienti non rispondenti alle terapie standard, ovvero pazienti affetti da disturbi di personalità e/o da sintomatologie invalidanti come, ad esempio, i disturbi d'ansia e dell'umore.
La sofferenza psicologica non è  solo alimentata da errori nel modo di ragionare che portano alla formazione di idee disfunzionali relativi al sè e al mondo che ci circonda. In altre parole i pazienti pongono problemi non solo di contenuti ma soprattutto a livello di processi e di funzionamento: mostrano difficoltà nell'accedere ai propri vissuti interni, nel regolarli, nel prendere distanza critica da essi.
Noi, infatti, agiamo nella scena sociale guidati da schemi interpersonali maladattivi ovvero strutture stabili di attribuzione di significato, su come gli altri risponderanno ai nostri bisogni e su quali reazioni avremo alle risposte degli altri. Queste strutture cognitivo-affettive-somatiche hanno una natura procedurale che riveste un ruolo fondamentale nel mantenimento del disagio psicologico. Infatti le persone provano sofferenza in determinati assetti relazionali e su di essa non hanno né controllo né sono consapevoli dei motivi. La componente procedurale degli schemi è iscritta a livello somatico, viscerale, nel corpo e in modo automatico ne influenza l'elaborazione consapevole delle informazioni e la nostra condotta. La Terapia Metacognitiva Interpersonale trova spazio laddove l'efficacia della terapia cognitiva standard sembra perdere terreno: per lavorare in modo rapido ed efficace sui processi, le sole strategie top-down tipiche della terapia cognitiva standard (ragioniamo in modo diverso su quello che succede) hanno iniziato a mostrare i propri limiti. Da ciò è cresciuto l'interesse per l'elaborazione dell'informazione di tipo bottom-up, dal basso verso l'alto, dal corpo alla mente.
Integrando le strategie cognitivo-comportamentali con il repertorio delle tecniche esperienziali, la Terapia Metacognitiva Interpersonale si pone i seguenti obiettivi:
1) Migliorare la lettura del paziente del proprio mondo interno: partendo dall'esplorazione della componente emotiva e somatica, si arriva alla definizione degli schemi interpersonali maladattivi che guidano il modo in cui vediamo noi stessi e gli altri nel mondo e che sostengono e sostanziano la sofferenza soggettiva.
2) Regolare i propri stati emotivi interni con strategie maggiormente funzionali.
3) Accedere e rinforzare le parti sane e adattive, spesso messe in ombra, per consentire la realizzazione dei propri obiettivi personali e del proprio benessere psicofisico
4) Focalizzare l'attenzione sui processi interni alla relazione terapeutica. Il terapeuta ha un ruolo attivo nel cogliere gli eventuali fattori di tensione che si possono presentare nella relazione con il paziente. Favorire un clima emotivo di autenticità e fiducia è un prerequisito per una definizione condivisa e collaborativa degli obiettivi terapeutici.

 

leggi altro

aree di competenza

  • Disturbi d'Ansia e dell'Umore
  • Disturbo d'attacco di panico
  • Disturbi di personalita'
  • Disturbo ossessivo compulsivo
  • Dipendenze (affettive, sesso, cibo, gioco d'azzardo, ecc.)
  • Fobia sociale e timidezza eccessiva
  • Disturbi alimentari
  • Psicoterapia individuale, coppia, infanzia e adolescenza
  • Trattamento di desensibilizzazione e rielaborazione dei traumi psicologici
  • Problematiche di somatizzazione, relazionali e affettive, di dipendenza
  • Mindfulness
  • Tecniche di rilassamento e immaginative

Formazione professionale

Dott. Errico Domenico

Sono il Dott. Domenico Errico e svolgo attività di psicoterapia rivolta all'individuo, coppia e famiglia. Ho conseguito la laurea in "Psicologia dei Processi Cognitivi e Recupero Funzionale" presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con votazione 110/110 con Lode presentando un lavoro di tesi sperimentale dal titolo "I correlati neuropsicologici della Teoria della Mente nella Malattia di Parkinson". Dopo il conseguimento del tirocinio pratico-formativo ho conseguito l'iscrizione presso l'Ordine degli Psicologi della Regione Campania (n. 4281). Nel 2011 ho iniziato il percorso di specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso l'Istituto Skinner sede di Napoli, percorso conclusosi con la votazione di 50/50 con lode e relativa iscrizione all'elenco degli psicoterapeuti.
La passione per la ricerca e la neuropsicologia, sbocciata durante il lavoro di tesi, mi ha condotto alla partecipazione e alla conseguente vittoria del concorso per "Dottore di Ricerca in Scienze della Mente" presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. Tale percorso è stato concluso nel 2015 con un lavoro sui processi neuropsicologici che mediano la consapevolezza corporea, dal titolo: "Is it my hand?" The role of sensory-motor and visual information in self and others' recognition.
Dal 2015 a tutt'oggi svolgo attività di psicoterapia in diversi centri di riabilitazione.
Nel 2017 ha avuto inizio la mia formazione e passione per la Terapia Metacognitiva Interpersole, percorso che ha dato vita, insieme alla Dottoressa Maresca Rosalia, al CTMI Napoli.

Dott. Errico Domenico

Sono il Dott. Domenico Errico e svolgo attività di psicoterapia rivolta all'individuo, coppia e famiglia. Ho conseguito la laurea in "Psicologia dei Processi Cognitivi e Recupero Funzionale" presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con votazione 110/110 con Lode presentando un lavoro di tesi sperimentale dal titolo "I correlati neuropsicologici della Teoria della Mente nella Malattia di Parkinson". Dopo il conseguimento del tirocinio pratico-formativo ho conseguito l'iscrizione presso l'Ordine degli Psicologi della Regione Campania (n. 4281). Nel 2011 ho iniziato il percorso di specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso l'Istituto Skinner sede di Napoli, percorso conclusosi con la votazione di 50/50 con lode e relativa iscrizione all'elenco degli psicoterapeuti.
La passione per la ricerca e la neuropsicologia, sbocciata durante il lavoro di tesi, mi ha condotto alla partecipazione e alla conseguente vittoria del concorso per "Dottore di Ricerca in Scienze della Mente" presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. Tale percorso è stato concluso nel 2015 con un lavoro sui processi neuropsicologici che mediano la consapevolezza corporea, dal titolo: "Is it my hand?" The role of sensory-motor and visual information in self and others' recognition.
Dal 2015 a tutt'oggi svolgo attività di psicoterapia in diversi centri di riabilitazione.
Nel 2017 ha avuto inizio la mia formazione e passione per la Terapia Metacognitiva Interpersole, percorso che ha dato vita, insieme alla Dottoressa Maresca Rosalia, al CTMI Napoli.

 Dott.sa Maresca Rosalia

Si laurea in Psicologia del Lavoro presso “La Sapienza” di Roma, con una tesi sperimentale sulla “Complessità Cognitiva nel mondo del lavoro e delle organizzazioni”, frequenta poi un Master nella valutazione delle Risorse Umane a Milano, che le permetterà di maturare una serie di esperienze lavorative nell’ambito della formazione e della selezione del personale.

Iscritta all’Ordine degli Psicologi della Campania n. 2276 dal 2005.

Si specializza presso la SPC di Napoli in psicoterapia cognitiva.

La Dr.ssa Maresca, impegnata in un continuo percorso di aggiornamento, approfondisce varie tecniche e approcci psicoterapici: Cognitivo Evoluzionista, Schema Therapy, ACT, DBT, Mindfulness.

 

Gabriella Palladino
Psicoterapeuta TMI
 
Svolge psicoterapia individuale con adulti, terapia di coppia e interventi di parent training.

Si occupa di disturbi di personalità, disturbi d'ansia, disturbi depressivi, disturbi da stress e post traumatici.

Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Campania n° 5786 dal 31/03/2014.
Specializzata presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC, sede di Napoli, con votazione 30/30.

Ha conseguito il 1° livello in Compassion Focused Therapy (CFT) e Acceptance and Commitment Therapy (ACT).

A seguito della formazione della durata di un anno in Terapia Dialettico Comportamentale (Dialectical Behavior Therapy, DBT), attraverso la partecipazione all’Intensive Training, si è costituito il Team DBT Napoli/Salerno di cui è membro dal giugno 2017.

Nel 2020 ha iniziato la sua formazione TMI ed ha conseguito il livello intermediate.

Ha seguito il  master in Psicodiagnosi e Perizie Medico Legali.

Negli ultimi anni si è specializzata in Terapia Metacognitiva Interpersonale dei disturbi di personalità, un modello di psicoterapia forte ed efficace nella cura delle problematiche psicologiche, che utilizza tecniche immaginative, tecniche a orientamento corporeo e tecniche drammaturgiche.

Ha effettuato un percorso di psicoterapia personale. Partecipa regolarmente ad attività formative e di supervisione presso il Centro di Terapia Metacognitiva

Maria Maddalena Gifuni
Psicoterapeuta TMI
 
Svolge psicoterapia individuale con adulti e adolescenti.

Si occupa di disturbi di personalità, disturbi d'ansia, disturbi depressivi, disturbi alimentari, disturbi da stress e post traumatici. 

Laureata in “Psicologia Clinica e di Comunità “ presso l’Università Luigi Vanvitelli  di Caserta, ha conseguito la specializzazione  in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale  presso la SPC di Napoli.

Ha conseguito il 1° livello in Compassion Focused Therapy (CFT).

Nel 2020 si unisce al team DBT Napoli/Salerno dopo aver completato la formazione di un anno in Terapia Dialettico Comportamentale

Sempre nel 2020 ha iniziato la sua formazione TMI ed ha conseguito il livello intermediate.

Iscritta all’Ordine degli Psicologi della Campania al n° 5757 dal 2014 .

Anna Maria Capodanno

Psicoterapeuta TMI

Svolge psicoterapia individuale con adulti, adolescenti e terapia di coppia.

Si occupa di disturbi di personalità, disturbi d'ansia, disturbi depressivi, disturbi da stress e post traumatici.

Svolge interventi di prevenzione attraverso laboratori sulle emozioni nelle scuole.

Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Campania n°5286 dal 21/03/2013​
Specializzata presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC, sede di Napoli, con votazione 30/30 con lode

Nel 2018 ha iniziato la sua formazione TMI.

Da novembre 2012 a novembre 2019 ha lavorato come Psicologa volontaria presso la UOC di Psicologia Clinica della ASL Napoli 1 Centro, ds 26.

Dal febbraio 2012 a febbraio 2014 è stata Psicologa volontaria presso il Centro Antiviolenza del Comune di Napoli. 

Ha conseguito il 1° livello in Compassion Focused Therapy (CFT) e Acceptance and Commitment Therapy (ACT).

A seguito della formazione della durata di un anno in Terapia Dialettico Comportamentale (Dialectical Behavior Therapy, DBT), attraverso la partecipazione all’Intensive Training, si è costituito il Team DBT Napoli/Salerno di cui è membro dal giugno 2017.

Ha seguito il  Corso Alta Formazione “Disturbi Specifici dell’Apprendimento” (DSA) presso Scuola Campana di Neuropsicologia Lightner Witmer SCNp Napoli ed il  Corso Alta Formazione “Disturbi Specifici dell’Apprendimento” (DSA) presso APL Associazione Psicologi Lombardia. 

Ha inoltre seguito una formazione specifica sulla Violenza di genere con la dott.ssa Elvira Reale, presso l’Associazione Salute Donna (Napoli) ed un Master biennale in “Psicodiagnostica clinica” organizzato dalla Scuola “Silvia Montagna” presso Serendip srl.

 

Marika Ugolino
Psicoterapeuta TMI


Svolge psicoterapia individuale con adulti e adolescenti.

Si occupa di disturbi di personalità, disturbi d'ansia, disturbi depressivi, disturbi da stress e post traumatici. 

Laureata in “Psicologia Clinica e di Comunità” presso l’Università degli Studi di Torino con una tesi sperimentale su “Lo sviluppo delle abilità sociali alla luce della teoria dell’attaccamento”.

E’ iscritta presso l’Ordine degli Psicologi della Regione Campania (n. 5693). 

Si è specializzata in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale presso la SPC di Napoli ed è iscritta all’elenco degli psicoterapeuti.

Nel 2017 partecipa al Training Intensivo sulla Terapia Dialettico Comportamentale (DBT) trattamento evidence based per la cura del disturbo borderline di personalità ed è membro del Team DBT Napoli/Salerno dallo stesso anno.

Ha conseguito il 1° livello in Compassion Focused Therapy (CFT).

Negli ultimi anni ha iniziato la formazione in Terapia Metacognitiva Interpersonale per la cura dei disturbi di personalità.

leggi altro
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Provincia Napoli col n. 4281 dal 08/04/2010

Hai avuto un appuntamento con il Dott. Domenico Errico?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

Il Dott. Domenico Errico non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online