Dott.ssa Eleonora Ganelli

Dott.ssa Eleonora Ganelli

Psicologa, Psicoterapeuta infantile

informazioni di contatto

Viale Medaglie D'oro, 37 - 32100 Belluno (BL)

Tel: 3756978884

presentazione

DI COSA MI OCCUPO?

Penso sia importante dare la possibilità ai bambini di esprimere le proprie emozioni, per affrontare precocemente situazioni che gli recano disagio, in modo da aiutarli a crescere più forti e sereni. Questo è uno dei motivi per cui è nata la mia passione nel dedicarmi al benessere psicologico dei fanciulli fin dai primi anni di vita.

DI COSA MI OCCUPO?

Penso sia importante dare la possibilità ai bambini di esprimere le proprie emozioni, per affrontare precocemente situazioni che gli recano disagio, in modo da aiutarli a crescere più forti e sereni. Questo è uno dei motivi per cui è nata la mia passione nel dedicarmi al benessere psicologico dei fanciulli fin dai primi anni di vita.

Naturalmente, per comprendere un bambino bisogna incontrare e offrire uno spazio di ascolto a chi si prende cura di lui. “Quando nasce un bambino, nascono anche una mamma e un papà” e la crescita di un figlio talvolta pone davanti a delle sfide che non risultano facili da superare.

COLLOQUI DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA’

La possibilità di essere ascoltati, compresi con empatia e di ricevere un sostegno, può permettere ai genitori di prendere maggiore consapevolezza delle proprie emozioni e di quelle del figlio, può aiutarli a recuperare energie in periodi di particolare fatica e può contribuire a trovare delle strategie educative per migliorare la relazione con i figli.

CONSULENZA E PSICOTERAPIA IN ETA’ EVOLUTIVA (in particolare dall’infanzia alla preadolescenza)

I bambini che soffrono a livello psicologico spesso esprimono il loro disagio:

  • attraverso il corpo:

difficoltà a dormire, difficoltà nella sfera dell’alimentazione, mal di pancia, mal di testa, enuresi…

  • nel modo di stare con gli altri:

ansia di separazione, scatti di rabbia, isolamento, paura di non essere accettati, impulsività…

  • non riuscendo a investire sugli apprendimenti:

difficoltà di attenzione e concentrazione, rallentamento, mancanza di motivazione..

  • manifestando ansia (la sensazione di non sentirsi mai al sicuro) o sintomi depressivi (la sensazione di non essere mai soddisfatti, eccessiva svogliatezza).

Consulenza iniziale:

Nella fase di valutazione si terrà conto del fatto che i bambini possono attraversare:

  • dei periodi di crisi fisiologica, data dal particolare momento evolutivo in cui si trovano e dalle relative sfide che esso comporta
  • dei momenti di maggiore difficoltà dovuti a eventi stressanti (cambiamenti di contesto sociale e familiare, separazioni e lutti, conflittualità all’interno della coppia genitoriale, malattie, episodi di esclusione sociale e bullismo, …) che richiedono un sostegno particolare per essere superati.

In età evolutiva è importante tenere presente il funzionamento globale del bambino all’interno della famiglia, nel contesto scolastico e in quello extrascolastico, quindi verranno tenuti in considerazione gli aspetti cognitivi, emotivi, relazionali, le competenze sociali e l’acquisizione di autonomie.

Lo svolgimento della consulenza ha come finalità principale quella di aiutare i genitori a capire il significato del disagio espresso dal bambino.

Se necessario, si incontrerà anche il bambino per svolgere dei colloqui di valutazione, dopo i quali, si effettuerà una restituzione ai genitori per condividere osservazioni e possibili ipotesi riportate di seguito:

  • conclusione dopo la fase di consulenza, perché si è raggiunta una maggiore consapevolezza delle problematiche portate e si sono individuate soluzioni per migliorare la relazione genitori- figli
  •  proseguimento con un percorso di psicoterapia che verrà effettuato con il bambino e parallelamente con colloqui di supporto per i genitori
  • colloqui di sostegno alla genitorialità solo per genitori

La psicoterapia:

Ha lo scopo di sostenere il bambino nel superamento di particolari fatiche, aiutandolo ad integrare situazioni che possono creare in lui una condizione di sofferenza ed ostacolare il suo normale sviluppo.

Durante il percorso, l’interesse sarà sempre rivolto anche alle risorse che ogni bambino e famiglia possiedono, in modo da partire da queste potenzialità per incentivare un cambiamento.

Di seguito riporto due citazioni che mi sembrano significative per spiegare brevemente i principali strumenti comunicativi che si utilizzano nella consulenza e nella psicoterapia dell’infanzia. Il gioco e il disegno, insieme a una grande dose di sensibilità e rispetto permettono di entrare nel mondo del bambino fatto di fantasia, paure, desideri e stupore.

“Far finta di essere” è un gioco molto serio perché il bambino dà corpo e forma parti di sé e del mondo che gli procurano ansie e paure. Attraverso il gioco impara e conoscerle e controllarle”. (Rossini E., Urso E.)

“Davanti a un disegno o a un semplice scarabocchio potremo domandare al bambino “mi racconti il tuo disegno? Gli chiederemo di parlarci di sé. Senza giudizi, ma con un autentico interesse. (Rossini E., Urso E.)

leggi altro

aree di competenza

  • Psicoterapia infantile
  • Consulenza e valutazione nell'età evolutiva, bambino e adolescente
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Disturbo ossessivo compulsivo
  • Autostima bambini
  • Psicoterapia psicodinamica

Il gioco e il disegno, insieme a una grande dose di sensibilità e rispetto, permettono di entrare nel mondo del bambino fatto di fantasia, paure, desideri e stupore.

Formazione professionale

-        Psicologa e Psicoterapeuta iscritta all’albo degli psicologi del Veneto con il n. 8913 dal 24-01-2014 

-        Diploma di Specializzazione in Psicoterapia a indirizzo Psicodinamico conseguito presso il CeRP (Centro di Ricerca di Psicoterapia) di Trento.

-        Psicologa e Psicoterapeuta iscritta all’albo degli psicologi del Veneto con il n. 8913 dal 24-01-2014 

-        Diploma di Specializzazione in Psicoterapia a indirizzo Psicodinamico conseguito presso il CeRP (Centro di Ricerca di Psicoterapia) di Trento.

-        Laurea magistrale in Psicologia Clinico- dinamica conseguita presso l'Università degli Studi di Padova con una tesi riguardante la Psicoterapia in età evolutiva.

-        Laurea triennale in Psicologia della Personalità e delle Relazioni Interpersonali conseguita presso l'Università degli Studi di Padova 

 

leggi altro

Esperienze lavorative

- Libera professionista Psicologa- Psicoterapeuta per l'età evolutiva e sostegno alla genitorialità presso CroceBLu. 

- Esperienze di tirocinio e lavorative come Psicologa svolte presso Servizi per l'Età Evolutiva. 

- Libera professionista Psicologa- Psicoterapeuta per l'età evolutiva e sostegno alla genitorialità presso CroceBLu. 

- Esperienze di tirocinio e lavorative come Psicologa svolte presso Servizi per l'Età Evolutiva. 

- Esperienze di tirocinio come Psicologa/Psicoterapeuta svolte presso Consultori Familiari.

- Psicologa per il progetto "famiglie in rete": supporto alle attività di gruppo e organizzazione dei progetti di accoglienza per minori. 

- Educatrice in doposcuola: aiuto nello svolgimento dei compiti con particolare sostegno a bambini con difficoltà di apprendimento 

- Educatrice in centri estivi: promozione del gioco non strutturato, di attività a contatto con la natura e laboratori creativi. 

 

leggi altro
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Veneto col n. 8913 dal 2014

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Eleonora Ganelli?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

La Dott.ssa Eleonora Ganelli non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online