logo
Dott.ssa Elisa Guerra

Psicologa

Dott.ssa Elisa Guerra

leggi (1)

Dott.ssa Elisa Guerra

Psicologa

  • Bressanvido
  • consulenza online

informazioni su di me

presentazione

Mi sono laureata in Psicologia Clinica all'Università degli Studi di Padova nel 2014 e, in seguito all'Abilitazione, mi sono iscritta all’Albo degli Psicologi del Veneto con il num. 10422.

A gennaio 2018 ho iniziato il percorso formativo per potermi specializzare in Psicoterapia, infatti attualmente sto frequentando il 4^ e ultimo anno di Ipsico - Istituto di Psicologia e Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva.

Offro un servizio di supporto psicologico in uno spazio accogliente e non giudicante, rivolto a chiunque stia vivendo un momento di difficoltà e sofferenza. L'obiettivo è promuovere la salute psicologica della persona, aiutandola a comprendere il proprio vissuto, ad analizzare la problematica che presenta per raggiungere una maggiore consapevolezza e a mettere in luce le proprie risorse per poterla affrontare e gestire in maniera funzionale. Il mio approccio di riferimento è cognitivo - comportamentale.

Mi occupo di problematiche adolescenziali e soprattutto dell'età adulta, nello specifico:

  • Disturbi dell’Umore, Depressione e Depressione post-partum
  • Disturbi d'Ansia, Fobie specifiche, Disturbo da Attacchi di Panico
  • Ansia sociale
  • Ansia per le malattie
  • Bassa Autostima
  • Difficoltà nella Comunicazione Assertiva
  • Disturbo Ossessivo-Compulsivo
  • Disturbi del Sonno
  • Disturbi Psicosomatici
  • Difficoltà relazionali
  • Disturbi di Personalità.

il mio approccio

Il mio approccio è cognitivo - comportamentale, un approccio a breve termine e scientificamente comprovato da vari studi.

Per quanto riguarda la componente cognitiva, si presuppone che le emozioni e i comportamenti della persona siano influenzati dal modo personale in cui interpreta le situazioni, gli eventi che le accadono quotidianamente, quindi non è l'evento di per sè che determina ciò che prova e come si comporta, ma i pensieri che le passano per la mente. Talvolta questi pensieri sono disfunzionali e per questo motivo causano sofferenza e disagio nel qui ed ora. La parte comportamentale, invece, implica che la persona abbia appreso nel corso della sua vita e attraverso l'esperienza determinati comportamenti, alcuni di questi però possono essere problematici. Oltre ai pensieri e ai comportamenti, fa parte di ciascuno di noi anche una componente emozionale che nell'approccio cognitivo comportamentale non viene trascurata bensì valorizzata. Terapeuta e paziente lavorano assieme per imparare ad individuare, analizzare e modificare questi tre aspetti, attraverso una prima fase di conoscenza, valutazione e approfondimento, successivamente una seconda fase di costruzione congiunta e condivisa di obiettivi da raggiungere.

Sia il paziente che il terapeuta giocano un ruolo attivo nella'approccio cognitivo - comportamentale e tra di loro si viene ad instaurare una relazione paritaria e collaborativa: la persona impara ad utilizzare strumenti che potranno esserle utili anche una volta concluso il percorso terapeutico, e a tal proposito una parte fondamentale della terapia viene dedicata alla psicoeducazione, in cui il professionista le trasmette conoscenze sul proprio funzionamento al fine di divenire "terapeuta di se stesso".

La terapia cognitivo - comportamentale è centrata sul presente, infatti il terapeuta pone attenzione sulle problematiche presenti nel qui ed ora, tuttavia non tralascia la storia di vita della persona e il proprio passato.

Formazione professionale

Ho svolto il mio percorso universitario presso l'Università degli Studi di Padova.

Il Corso di laurea triennale che ho frequentato si chiamava "Scienze Psicologiche Cognitive e Psicobiologiche" e la tesi che ho presentato al termine dei tre anni riguardava gli effetti a breve e lungo termine sui bambini che assistono a violenza domestica. 

Ho conseguito poi la Laurea Magistrale in Psicologia Clinica e il titolo della mia tesi sperimentale era: “Valutazione di un trattamento cognitivo-comportamentale integrato per pazienti con Disturbo Borderline di Personalità”.

Dopo aver svolto il tirocinio professionalizzante di 12 mesi e sostenuto l'Esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di psicologo, mi sono icritta all’Albo degli Psicologi del Veneto con il num. 10422

Nel 2018 ho intrapreso il percorso di specializzazione in psicoterapia presso la Scuola quadriennale di Psicoterapia cognitivo comportamentale “Ipsico”, con sede a Firenze. Il corso di specializzazione, riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è rivolto agli psicologi e ai medici che hanno l’obiettivo di essere formati e abilitati alla psicoterapia secondo il modello cognitivo-comportamentale. L’organizzazione della didattica e della supervisione recepisce e amplia gli standard minimi suggeriti dall’EABCT (“European Association for Behavioural and Cognitive Therapies”) e si ispira al principio delle psicoterapie evidence-based; infatti, vengono insegnati protocolli terapeutici tradizionali di comprovata efficacia, con attenzione ai più recenti sviluppi nel campo della ricerca e della clinica cognitivo-comportamentale (ad. es., Schema Therapy, Acceptance and Commitment Therapy, Dialectical Behavior Therapy, ecc.).

 

Esperienze lavorative

Attualmente sto lavorando come Psicologa presso il Centro Medico Fisioterapico “Igea”, che si trova a Bressanvido (Vicenza) e da febbraio 2021 sono una Volontaria Psicologa presso il “Pronto Soccorso Psicologico”, uno sportello di consulenza e sostegno psicologico situato a Verona su iniziativa dell'Associazione di promozione sociale “Psico–Go”.

Durante il percorso universitario ho svolto il tirocinio presso il Reparto di "Psicologia Ospedaliera" dell'Ospedale San Bortolo di Vicenza (ex Ulss 6) e successivamente presso il Reparto di "Disturbi di Personalità, Disturbi d’Ansia e Disturbi dell’Umore" della Casa di Cura Privata "Villa Margherita" che si trova sempre in provincia di Vicenza, dove tra le varie attvità ho potuto osservare gruppi di psicoterapia ad orientamento cognitivo - comportamentale. 

Il tirocinio professionalizzante post-lauream di 12 mesi l'ho svolto presso il Modulo di Pronta Accoglienza Comunità “Il Cedro”, situato a Caldogno (Vicenza) della Cooperativa sociale “Cosmo”: si tratta di un centro residenziale di prima accoglienza, disintossicazione, diagnosi ed orientamento al trattamento, che offre inoltre la possibilità di programmi di reinserimento sociale a breve termine; il target di tale comunità terapeutica sono pazienti che presentano disturbi correlati a sostanze e disturbi da addiction, molti dei quali usufruiscono di misure alternative al carcere.

Terminato il tirocinio post-lauream ho scelto di fare un anno di Servizio Civile Nazionale, che ho svolto presso il complesso residenziale “Villa Savardo”, a Breganze (Vicenza), nello specifico ero volontaria nella Casa Famiglia “Armonia”, una comunità educativa femminile di tipo residenziale che accoglie, su segnalazione dei Servizi Sociali territoriali, minori che si trovano in situazione di disagio familiare e/o sociale.

Ho intrapreso poi il percorso di specializzazione in psicoterapia cognitivo - comportamentale, il quale prevedeva ogni anno un tirocinio formativo. L'ho svolto per due anni consecutivi presso l’Area Riabilitativa della Psichiatria “Parco San Felice” del Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Ulss n. 8 Berica. Successivamente sono stata tirocinante psicologa per un anno presso lo SCUP dell'Università di Padova (Centro ateneo dei servizi clinici universitari psicologici), il quale offre, tra i suoi servizi, anche un servizio di assistenza psicologica per studenti universitari. Il mio ultimo tirocinio formativo l'ho svolto presso il 1^ Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC) del Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Ulss n. 8 Berica.

Durante gli anni ho fatto esperienze lavorative in ambiti differenti, dal settore della ristorazione all'impiego di educatrice in comunità per minori. Come psicologa ho lavorato presso l'R.S.A. “Tulipano”, situata a Marostica (Vicenza), una struttura che ospita per un tempo limitato persone non autosufficienti, bisognose di assistenza sanitaria e di cure mediche specifiche.

 

 

 

 

 

 

 

motto

La bellezza di una persona risiede nella sua complessità ed unicità.
Iscritta nella sezione A dell'Albo e dell'Ordine degli Psicologi del Veneto con il numero 10422 dal 11/09/2017

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Elisa Guerra?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

aree di competenza

  • Disturbi d'Ansia e dell'Umore
  • Disturbo ossessivo compulsivo
  • Colloqui di sostegno psicologico (per problematiche legate a stress, autostima)
  • Fobia sociale e timidezza eccessiva
  • Problematiche affettive e relazionali
  • Disadattamento giovanile

motto

La bellezza di una persona risiede nella sua complessità ed unicità.

contatta il dottore

Via Marosticana, 14 - 36050 Bressanvido (VI)

Tel: 33877... [VEDI TUTTO]

vedi mappa

recensioni dei pazienti

sara | 25/03/2022

paziente verificato

Ho conosciuto la Dottoressa 6 mesi fa a causa di una forte ansia che mi aveva portato a stare male, ho iniziato un percorso attraverso il quale sto iniziando a stare meglio e sto riprendendo la mia vita in mano. Ringrazio di cuore la Dottoressa per la sua estrema professionalità ed empatia.

le mie tariffe

Colloquio psicologico Da € 60.00

altre informazioni

prenota appuntamento