Il mio approccio

La Psicoterapia Biosistemica è un approccio terapeutico integrato a mediazione corporea. Il presupposto da cui parte questo modello terapeutico è che il benessere dell'individuo dipenda dall'integrazione tra mente e corpo ed il disagio è quindi affrontato in una prospettiva psico-corporea. 

L’unità mente-corpo si rispecchia principalmente nell’emozione, intesa come evento psicosomatico per eccellenza in cui le sensazioni corporee si incontrano con i pensieri.

Attraverso un percorso di consapevolezza è possibile restituire un valore a ciò che il corpo nasconde a causa di inibizioni e blocchi. I blocchi corporei celano al loro interno storie, vissuti e ricordi cristallizzati che proprio per effetto di questo congelamento possono portare problematiche nella vita presente; sciogliere questi blocchi permette quindi di ripristinare il normale flusso energetico all'interno del sistema, facendo ritrovare quella vitalità persa a causa delle ferite subite.

Questo modello utilizza sia tecniche verbali, sia corporee. Vengono definite tecniche corporee non solo quelle tecniche che prevedono un contatto diretto con il corpo del paziente, ma anche quelle che mettono il focus su aspetti corporei quali la respirazione, la voce, l’energia corporea, le tensioni muscolari, i movimenti, le posture ed i vissuti corporei. Con il metodo Biosistemico è possibile intervenire non solo sui processi individuali, ma anche su livelli più complessi, come le relazioni di coppia, quelle familiari, professionali e di gruppo.