Dott.ssa Gioia Gori

Dott.ssa Gioia Gori

Psicologo e psicoterapeuta individuale, di coppia e familiare

Non sopporto il tradimento di mia madre

Ciao,

ho 18 anni e sopporto da 11 anni il tradimento di mia madre. Fin da quando avevo 7 anni sono a conoscenza del fatto che mia mamma tradisce mio padre, con uno che una volta ha addirittura finto di essere lui mio papà.

Mia madre ora dice che tra loro é finita e si sentono come amici, ma io non le credo perché ci sono giorni in cui sta via pomeriggi interi e quando le chiedo dove é stata una volta mi dice un posto e il giorno dopo quando le rifaccio la domanda risponde un’altra cosa.

Lei ha poi aperto un conto corrente con lui all’insaputa di mio padre (ho scoperto che il cointestatario era lui perché l’ho letto mentre mia mamma leggeva una lettera dalla banca). Delle volte esce con lui a fare shopping, fare la spesa, fare visite mediche quando lei dovrebbe fare queste cose con mio padre.

Lei va molte volte a casa sua e mi ha detto che in realtà aiuta la sorella non lui, bugie.

Io questa cosa non la sopporto più e piango sempre piú spesso per questo, ma non solo. Infatti mio padre si sta lasciando andare sia con il cibo sia nell’aspetto perché sente di avere fallito in tutto e io non sopporto piú!

Mio padre non dice nulla per evitare le litigate (che sono avvenute innumerevoli volte) che mi fanno stare malissimo e vuole anche evitare il divorzio perché il suo desiderio é quello di una famiglia unita.

Salve Martina,

non deve essere facile affrontare tutti i giorni quello che lei sta vivendo fra i suoi genitori, già spesso non è facile avere a che fare con due genitori che non hanno un rapporto coniugale felice, immagino che sia ancora più difficile vivere con due genitori con un rapporto coniugale difficile più la presenza costante e palese di una terza persona. nella sua lettera ci sono sicuramente molti aspetti di tutta questa faccenda che meriterebbero di essere approfonditi e capiti fino in fondo, ma quello che mi preme dire nell'immediato è che da quello che lei riporta sembra che sua madre tradisca anche lei oltre che suo padre. In che modo sua madre, tradisce anche lei, oltre che suo padre? Lo stare insieme (inteso come il passare del tempo insieme) con questa persona, porta via tempo a delle attività che vorrebbe svolgere con sua madre? Ci sono state delle occasioni in cui aveva bisogno di sua madre ma lei non c'era perchè impegnata con questa terza (o quarta, considerando anche lei) persona? da quello che riporta il tradimento tra l'altro sembra essere duplice, perchè anche suo padre, in fondo non si comporta come lei vorrebbe, arrendendosi a quello che sta accadendo con la moglie.
Scrive di avere 18 anni. è l'unica informazione che purtroppo ho su di lei. Mi sarebbe piaciuto sapere di più di lei, oltre che dei suoi genitori.

La invito a rivolgersi ad uno psicoterapeuta relazionale della sua zona, che la possa aiutare a trovare in lei le risorse necessarie per affrontare al meglio la situazione in famiglia, ma sopratutto che la possa aiutare a preoccuparsi meno per i suoi genitori e occuparsi più di se stessa.

Rimango a disposizione,

saluti

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Udine - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web