Come superare la separazione dei genitori

Sono una ragazza di 19 anni e ho questo grande problema: non riesco a superare la separazione dei miei genitori.
Nonostante siano passati quasi due anni ci soffro ancora molto, non riesco ad accettarlo e sento che dentro ho tanta rabbia per questo motivo. Non ho mai avuto nessuno per parlare e provare a superare tutto ciò, incolpo i miei genitori (specialmente mia madre) per non essermi stato vicino, per non avermi mai chiesto come stavo. Non sono mai riuscita ad aprirmi veramente con qualcuno per parlare dei miei sentimenti, mi sono sentita abbandonata a me stessa. Mi sono sempre tenuta tutto dentro e ho continuato la mia vita come niente fosse. Purtroppo al giorno d’oggi mi sono accorta che da sola non riesco a superarlo, provo tanto tanto rancore verso i miei genitori. Cosa che mi fa andare fuori di testa è il pensiero che i miei genitori si stanno rifacendo una vita sentimentalmente e io non riesco ad accettarlo. Mi sento tanto sola e sento che ho bisogno di superare questa cosa per stare bene ma il senso di rabbia e dolore che provo stanno prendendo il sopravvento.
In più ho dei problemi di sovrappeso ma non sono nelle condizioni psicologiche adatte per tornare in forma, anche se lo vorrei tanto.
Grazie a chiunque possa darmi qualche parola di conforto.

Buongiorno Anna, 

Dalle parole che leggo si percepisce molto la sua sofferenza. Non c'è niente di strano nel soffrire per la separazione dei genitori, anche se si è più grandi; costituisce infatti la rottura di un equilibrio, di nostre credenze personali sui rapporti, di uno stile di vita e di una certa percezione di noi stessi. Se non si è data modo e tempo di parlarne con qualcuno e di elaborare la perdita, è normale che, anche se sono passati 2 anni, le sembri di essere sempre al solito punto e di provare le stesse emozioni.. La rabbia è quasi sempre un'emozione secondaria, ovvero nasce dal provare un'altra emozione, probabilmente tristezza, dispiacere, delusione, solitudine.. Non si dia colpe e si faccia un regalo: cerchi una persona, un professionista, con cui poterne parlare ed elaborare la separazione, con cui non sentirsi più sola, vedrà che poi starà meglio sia con sé stessa, sia con i suoi genitori.. Le auguro il meglio!

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Udine - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web