Da 4 anni soffro d'ansia forte

Mi chiamo Antonella, ho 21 anni e da 4 anni che soffro d ansia. Tutto è iniziato un giorno a scuola mi è preso un mal di pancia atroce che mi ha portato a diarrea. Ho pianto per il dolore. È uscito dalle analisi salmonella. Da allora uscire è stato un incubo. Ho paura sempre che mi viene mal di pancia, e se non trovò un bagno, e se non posso andare in bagno, se sono in viaggio e mi viene mal di pancia. Insomma il mio pensiero e li, infatti non riesco a fare la fila alla cassa, prendere il pullman, uscire dal paese, viaggiare. E peggiorata a giugno, quando con il mio ragazzo siamo andati a fare un servizio, e mi è venuta la ricaduta con un mal di pancia atroce in macchina e da allora sto peggio. Qualsiasi cosa che faccio mi viene subito l'ansia, attacco di panico, tachicardia, mal di pancia e stimolo del bagno. Sono stata da due psicologi ma non comprendono questo problema ma mi parlano solo di riprendere la scuola perché poi l’ho dovuta abbandonare perché stavo male tutti i giorni a scuola. Aiuto. Voglio tornare a vivere. Come apro gli occhi la mattina già mi sale l'ansia e un angoscia. Sono una ragazza solare, parlo con tutti, sono 4 mesi che lavoricchio in modo di sbloccarmi parlando con i clienti. Ma nulla, come mi dicono andiamo mi sale l'ansia.

Buongiorno, ho avuto modo di leggere la descrizione di quello che sta passando. Se appaiono eccessi di ansia ed attacchi di panico, cioè tachicardia a riposo, peso al petto con la sensazione di difficoltà nel respiro, difficoltà nell'addormentarsi e a volte sonno interrotto e frequenti mal di testa, siamo di fronte ad una struttura ansiosa.

Una struttura ansiosa si caratterizza da un eccesso del pensare ed una incapacità a smettere di farlo, in particolare ad un eccesso nel pensare al futuro.

Se si trova in questa condizione ciò che è necessario è "riconquistare" il presente, che in genere, se appaiono attacchi di panico, è pressoché assente nel suo equilibrio.

Per riuscirci è necessario mettere in pratica una serie di tecniche per imparare a smettere di pensare in eccesso, ritornando così a vivere il presente.

In genere bastano alcune consulenze perchè io possa trasmettere le tecniche, monitorarne la messa in pratica e permettere alle persone di liberarsi da questa condizione soffocante.

Se è interessata richieda un appuntamento per una consulenza online.

Un saluto

 

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web