Ansia panico

Ultimamente sono molto ansiosa e ho attacchi di panico forse anche perché un mese e mezzo fa è morto il mio patrigno, non sapendo di cosa, e adesso mia zia è in ospedale col coronavirus. L'ansia mi attanaglia questo da un anno e mi sono venute due linee di febbre. Cosa posso fare? grazie

Buongiorno, ho avuto modo di leggere la descrizione di quello che sta passando. Se appaiono eccessi di ansia ed attacchi di panico, cioè tachicardia a riposo, peso al petto con la sensazione di difficoltà nel respiro, difficoltà nell'addormentarsi e a volte sonno interrotto e frequenti mal di testa, siamo di fronte ad una struttura ansiosa.

Una struttura ansiosa si caratterizza da un eccesso del pensare ed una incapacità a smettere di farlo, in particolare ad un eccesso nel pensare al futuro.

Se si trova in questa condizione ciò che è necessario è "riconquistare" il presente, che in genere, se appaiono attacchi di panico, è pressoché assente nel suo equilibrio.

Per riuscirci è necessario mettere in pratica una serie di tecniche per imparare a smettere di pensare in eccesso, ritornando così a vivere il presente.

In genere bastano alcune consulenze perchè io possa trasmettere le tecniche, monitorarne la messa in pratica e permettere alle persone di liberarsi da questa condizione soffocante.

Se è interessata richieda un appuntamento per una consulenza online scrivendo a info@igorguidotti.it

Un saluto

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Udine - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web