Informazioni su psicoterapia

Ai gentili professionisti che leggeranno: Sono un ragazzo alla soglia dei 30 anni, con problemi della sfera ansiosa e relazionali.
Studente di lingue in triennale (seconda laurea) fuori sede in una città che medita di cambiare.
Ho intenzione di iniziare un percorso psicoterapeutico a lungo termine, che rispecchi le mie esigenze (possibile trasferimento, disturbi della sfera ansiosa e relazionali, necessità lavorative di contatto con la gente)

1. Come scegliere bene psicoterapeuta e orientamento psicoterapico? A quali fattori devo dare più importanza?

2. Cosa succede se si cambia terapeuta dopo qualche mese e cosa invece se si cambia dopo, ad esempio, due anni?

3. Cambiamenti realizzabili: quali sono i limiti della psicoterapia?
Da introverso e sociofobico si può diventare abbastanza a proprio agio per lavori che richiedono il parlare in pubblico?

4. Come avere cambiamenti stabili nel tempo? Ho fatto altre terapie e dopo averle lasciate ho avuto delle ricadute

5. Terapia online: consigliata?

6. E' sbagliato parlare con amici e parenti degli argomenti discussi in terapia?

Ringrazio coloro che risponderanno.

Buongiorno, ho avuto modo di leggere la breve descrizione della sua situazione ed i suoi dubbi.

Se si parla di problemi di natura ansiosa bisogna capire a quale livello siamo arrivati.

Nel caso estremo troviamo gli attacchi di panico, cioè tachicardia a riposo, senso di oppressione generalizzata che può dare anche la sensazione di soffocamento e difficoltà nel respirare, frequenti emicranie e disturbi del sonno (addormentamento e sonno interrotto).

In questi casi le consiglio di contattarmi perchè io possa passarle il metodo che ho in uso e che richiede un numero limitato di incontri (online tramite Skype) affinchè lei possa apprendere le tecniche ed utilizzarle con costanza ed in piena autonomia.

In genere la tendenza delle strutture ansiose è quella di "intossicarsi" di pensieri ed in particolare di pensieri sul futuro, andando ad annullare quasi completamente il presente (cioè ciò che vede e sente intorno a lei in questo momento) e proprio da qui che prende origine il problema.

E' una condizione molto diffusa che da' la sensazione di avere mente e corpo come due entità separate ed è proprio a questo livello vanno ad agire le tecniche che le passerei, al fine di ritrovare l'armonia, la leggerezza, il piacere ed il gusto nell'esistenza che in genere nelle strutture ansiose risultano pressoché nulli.

Se interessato può fissare un appuntamento online scrivendo all'indirizzo info@igorguidotti.it

Un saluto

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web