Prodromico stato ansioso

Carissimi Dott.ri,
prima di partire con il mio discorso vorrei porvi una domanda, "perche l'ansia ossessiona il mio comportamento?
Sono un ragazzo di 38 anni, si è vero me lo ripeto più volte che, arrivare a quest'età e intraprendere corsi di studio universitari è molto più complesso di quanto si è adolescenti, proprio per via della memoria che è meno lucida rispetto a quella di un ragazzo di 25 anni.
Già a partire da qualche anno, ho intrapreso l'idea di voler frequentare corsi di studio in materie giuridiche, da premettere che la materia non è così poi tanto condizionante, l'unico problema che mi affligge ė la paura di sbagliare, di dimenticare e questo mi porta ad intanare il mio pensiero e bloccarmi con un eventuale discorso.
Anzitutto ho notato che, non riesco a memorizzare e , nel conferimento di un eventuale esame, i docenti, mi fanno soprattutto notare che faccio molta confusione nell'esplicare i concetti desunti.
Mi prefiggo sempre una strana fobia, cioè quella di avere dei problemi psicologici i quali non mi fanno né programmare un discorso, né tantomeno saperlo esporre.
Non ho mai pensato di rivolgermi ad uno psicologo, ma il mio desiderio è quello di sconfiggere questo malore interno che mi sta portando all'esasperazione più totale.
Il mio desiderio è quello di avere più concentrazione nello studio cosa che ho veramente poco e di combattere questo senso di dimenticare e di sbagliare quando parlo.
Come posso quindi superare questi stati d'ansia?
Grazie per l'attenzione.

Buongiorno Cristian, in genere gli eccessi di ansia appaiono ripetutamente quando siamo in presenza di una struttura ansiosa.

Se così fosse, nel suo caso specifico, oltre agli episodi da lei descritti avremmo anche altri segnali che in genere si manifestano sotto forma di: tachicardia a riposo, senso di oppressione a volte con la sensazione di aver difficoltà a respirare, frequenti dolori a testa, collo, spalle o schiena di origine tensiva oltre alla difficoltà nel mantenere costante e rigenerativo il dormire, in particolare con difficoltà nella fase di addormentamento e/o con frequenti risvegli notturni.

Nel caso in cui abbia rintracciato tali segnali, le consiglio di contattarmi all'indirizzo info@igorguidotti.it per fissare un appuntamento online su Skype e poterla così aiutare ad apprendere tecniche specifiche da applicare quotidianamente per poter stare meglio.

Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti e la saluto cordialmente

Dott. Igor Guidotti

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Udine - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web