Dott.ssa Maddalena Mozzillo

Dott.ssa Maddalena Mozzillo

psicologo, psicoterapeuta, mediatore familiare

La notte si sveglia piangendo dicendo che non vuole mangiare a scuola!

Buonasera, sono la mamma di un bimbo di 3 anni, a settembre ha iniziato ad andare a scuola, dall'inizio è andata abbastanza bene, contento dei nuovi compagni e delle bravissime maestre! Il problema è nato quando è iniziata la refezione, non tocca cibo non assaggia neanche, la notte si sveglia piangendo dicendo che non vuole mangiare a scuola! Non è questione di gusto ed ho avuto la prova il giorno in cui per una protesta abbiamo dovuto portare il nostro cibo da casa, non lo ha neanche aperto... Io sono un po' preoccupata, non so come comportarmi,per il momento insisto e lo lascio a scuola. Le maestre mi dicono che al momento del pasto lui non è neanche a disagio, che non guarda neanche nel piatto! Quando torna a casa ovviamente ha fame e mi chiede di mangiare, cosa che io faccio, ma ho paura che cosi facendo non mangerà mai a scuola sicuro del fatto che tornato a casa mangerà Chiedo un vostro aiuto grazie mille

Gentile Signora, l'ingresso nella scuola materna è sempre un momento particolarmente angoscioso per i bambini, che fino ad allora hanno vissuto nel nido caldo e sicuro rappresentato dalla famiglia. È il momento in cui scoprono di non essere unici, di dover dividere le attenzioni, di non avere una mamma onnipresente che nutre ogni volta che lo si desidera. Sicuramente attraverso il suo rifiuto di nutrirsi a scuola, suo figlio le sta mostrando la sua angoscia. Le consiglio di rivolgersi ad un professionista specializzato in psicologia infantile, che incontrerà suo figlio e insieme a lui e con il supporto dei genitori sapra' dare il giusto aiuto. È necessario capire cosa vuol dire suo figlio con questo comportamento, e sicuramente non troverà la risposta attraverso gli interventi, che comprenderà essere assai limitati, in questo servizio. Le auguro di trovare presto una risposta.

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web