Dott.ssa Maria Chiara Talamo

Dott.ssa Maria Chiara Talamo

Psicologa, Psicoterapeuta

Mia figlia ha sempre criticato il nostro vivere

Salve. Ho due figli,con il maschio io e mio marito abbiamo avuto un rapporto semplice e alla pari e il rispetto delle diverse opinioni era ed è reciproco.Con la figlia,che ha 31 anni,è sposata ed ha un bimbo di 5 mesi,è sempre tutto complicato.Ha sempre criticato il nostro vivere,le nostre opinioni,tagliando corto anche con frasi del tipo“che schifo“.Quando ci sono lei e il suo compagno,non possiamo ridere,cantare,fischiettare,brindare,assaporare un cioccolatino;i cibi che cucino,apprezzati da parenti e amici con i quali ci ritroviamo spesso(loro non partecipano mai),le fanno nausea e bruciori di stomaco.Mia figlia e il suo compagno mangiano senza sale,pepe,pomodoro,niente cacao,panna,poche verdure e poca carne,ma tanto latte anche come pasto principale.Quando si sono sposati così come durante la gravidanza ed un parto difficile finito con un taglio cesareo,ci hanno costretto a fare gli spettatori lontani e grigi,ora vorremmo fare i nonni ma non ci è permesso altrimenti ci dovremmo sterilizzare ogni volta che ci avviciniamo al bimbo o alle sue cose.Io dovrei mettermi la cuffia dal momento che un paio di mesi fa l'ho“fatta inorridire“facendomi tutta riccia:con questa massa di capelli chissà quanto sporco raccolgo!Il suo bimbo invece si fa delle grandi risate quando muovo la testa che scoppio a ridere anch'io.Temo che un giorno o l'altro ci stancheremo di sopportare e tacere per aver un po' di rapporto,alzeremo le spalle e lei non la vedremo più.Non sappiamo cosa fare. cordiali saluti

Gentilissima, credo che ancor prima del nipotino magari la situazione andasse forse discussa, ma in ogni caso adesso che sua figlia è mamma è lei che si deve fare nonna e rispettare la vita che sua figlia conduce. con il rispetto che lei esige dalla ragazza e stando alla porta, così deve rispettare lei sua figlia. I nonni possono essere di grande aiuto se sono disponibili senza imporre e giudicare. Con tutta la ragione che lei può avere ma giudicando lei trasmette anche inconsciamente questo a sua figlia, la quale poi la "schifa". provi a stare ferma, si goda ciò in cui crede e si metta a disposizione non ad imposizione. vedrà prima o poi se lei accetta questa mamma figlia lei accetterà la nonna. ma deve partire da dentro di sè. anche chi non ride e non mangia i cioccolatini poi lo farà magari, e magari no, magari sarà suo nipote a dare a sua figlia ciò che la ragazza non ha preso da voi. ma se lei si mette in una posizione di ricezione ed apertura sono certa qualcosa arriverà, e qualcosa le verrà chiesto. certo non ciò che vorrà lei ma qualcosa di nuovo totalmente, perchè anche lei adesso è in un nuovo ruolo. 

domande e risposte articoli pubblicati
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web