Dott.ssa Maria Giuliana Rasi

Dott.ssa Maria Giuliana Rasi

Psicologo, Psicoterapeuta

Da un paio di mesi ho una relazione virtuale con un altro uomo

Salve, sono sposata da 14 anni e ho due figli. Da un paio di mesi ho una relazione virtuale con un altro uomo. Il problema é che siamo innamorati, io all´inizio non ero sicura ma piano piano questa persona si é fatta strada nel mio cuore. Non abbiamo mai avuto un contatto diretto, in quanto la distanza fa da padrona, ma ci sentiamo tutti i giorni e per noi é il momento piú importante della giornata. Da qualche giorno stiamo parlando della nostra relazione e di cosa potrebbe accadere al mio matrimonio, lui mi risponde che non vuole essare la causa della separazione.Io gli ho detto che avrei fatto di tutto per lui, ma se lui non vuole combattere per noi forse sarebbe meglio chiudere la storia, ma lui non vuole perché mi ama e io ricambio il sentimento. Da premettere che in questi lunghi anni di matrimonio abbiamo avuti molti alti e bassi specialmente quest´ultimo. Ho dovuto subire tante cattiverie e tante situazioni spiacenti da parte di mio marito che con il passare del tempo sono peggiorate. Lui é peggiorato, non é uomo che comunica, é sempre arrabbiato, non gli va di stare con la famiglia o di avere solo momenti con me, siamo diventati troppo abitudinari e forse questo che mi spinge nell´altro amore. Chi mi conosce sa quanto io ho sofferto e sanno che potrei finalmente essere felice.Cosa devo fare con entrambi?uno non vuole distruggere il matrimonio, l´altro piano piano lo sta facendo....cosa devo fare?

Buongiorno, mi sento di metterla in guardia dalle relazioni "virtuali", a volte riservano brutte sorprese. Ma mi pare che il problema sia un altro. Lei guarda fuori, a questi due uomini; dice che suo marito sta piano piano distruggendo la vostra relazione, mentre l'altro non vuole che il matrimonio venga distrutto o messo in pericolo (forse perchè ha interesse a qualcosa di differente da ciò che ha attratto lei? Non lo so). Comunque, lei dov'è in tutto questo? Quando cerchiamo risposta "fuori" ai bisogni che sentiamo, forse non li stiamo mettiendo bene a fuoco ed è facile trovarsi in queste situazioni dove sembra che non ci siano soluzioni. La rassicuro, la soluzione c'è e c'è sempre. Ha a che fare con ciò che lei sente e vuole veramente e questo non è sempre facile da capire e perseguire. Può essere che questa confusione che lei prova possa essere risolta da un'attenta valutazione di ciò che lei realmente vuole. Se da sola non ci riesce le consiglio di chiedere un aiuto esterno. Uno psicologo a volte non fa altro che farci da specchio, per aiutarci a vedere meglio dentro di noi, ciò che veramente sentiamo e vogliamo e come realizzarlo. Se lo desidera possiamo fissare un colloquio per approfondire. Ricevo sia a Milano che a Torino.

Un caro saluto

domande e risposte articoli pubblicati
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web