Dott.ssa Mariagrazia Mari

Dott.ssa Mariagrazia Mari

Psicologa, Psicoterapeuta

Bambina che non riesce ad integrarsi

Buongiorno, ho una preoccupazione che non mi abbandona dall'inizio della scuola. Mia figlia di 6 anni ha iniziato la scuola primaria, va volentieri, svolge i compiti in maniera impeccabile ma quando vanno in giardino resta da sola perché dice che nessuno gioca con lei perché nessuno gli chiede di giocare e sembra che in piccola parte ne soffra. Ho provato ad insistere dicendogli che anche lei deve chiedere di giocare ma niente, mi dice che si dimentica di chiedere e resta da sola. Alla scuola dell'infanzia giocava tranquillamente. La bambina è molto timida, con chi non conosce fa molta fatica a parlare e sfortuna vuole che è capitata in una classe in cui non conosce nessuno. Chiedo un gentile consiglio. Grazie

Buongiorno Virginia, la scuola è iniziata da pochissimo tempo e, se la bambina è timida e non conosce nessuno, è possibile che tenda ad isolarsi. Forse desidera fare amicizia e non sa come fare. Anche gli altri bambini sono impegnati ad adattarsi ad una nuova situazione, il passaggio in prima è sempre un momento delicato.

Probabilmente, dopo questa prima fase di "riscaldamento", i bambini cominceranno a conoscersi meglio e a cercarsi reciprocamente.... non si sentono ancora un gruppo...

Nel frattempo cosa si potrebbe fare?

- Lavorare sull'educazione emotiva a scuola e a casa;

- parlare con le insegnanti;

- farla incontrare con qualche compagna al di fuori della scuola;

- approfondire il motivo della timidezza (con l'aiuto di un esperto se è elevata).

Un caro saluto,

Mari

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web