logo
Dott.ssa Nadia Brustia

Psicologa

Dott.ssa Nadia Brustia

leggi (1)

Dott.ssa Nadia Brustia

Psicologa

  • Torino
  • consulenza online

informazioni su di me

presentazione

Dal 1989 esercito la pratica privata come psicologa  con adulti e giovani  che vivono disagi  psicologici ,a volte invalidanti, o si trovano ad affrontarte fasi della vita  difficili da gestire , offrendo le mie competenze all'interno di  uno spazio di ascolto accogliente e protetto.
Co- fondatrice nell'anno 2000 dell' Associazione retedonna , mi occupo, con un particolare riguardo ed esperienza,di sostegno e prevenzione del disagio femminile e lavoro al fianco delle donne  nell’ affrontare  i disagi specifici legati alla condizione femminile, attraverso uno sguardo di genere.

Dal 1989 esercito la pratica privata come psicologa  con adulti e giovani  che vivono disagi  psicologici ,a volte invalidanti, o si trovano ad affrontarte fasi della vita  difficili da gestire , offrendo le mie competenze all'interno di  uno spazio di ascolto accogliente e protetto.
Co- fondatrice nell'anno 2000 dell' Associazione retedonna , mi occupo, con un particolare riguardo ed esperienza,di sostegno e prevenzione del disagio femminile e lavoro al fianco delle donne  nell’ affrontare  i disagi specifici legati alla condizione femminile, attraverso uno sguardo di genere.

Formazione ad orientamento gestaltico, psicodinamico, Mindfulness, Master in "Mindfulness in relazione".

Ricevo presso il mio studio di Via Luisa del Carretto 40 a Torino e in caso di necessità sono disponibile per consulenze e colloqui da remoto attraverso la piattaforma Skype

Qui di seguito e nelle aree dedicate  potete trovare informazioni sulla mia storia lavorativa, le aree d'intervento, la formazione e la lunga attività di lavoro al fianco delle donne.

LA MIA FORMAZIONE

Inizialmente ad orientamento gestaltico , si è nel corso degli anni integrata con quella ad orientamento psicoanalitico, acquisita sul campo negli anni di lavoro presso comunità  residenziali che accoglievano pazienti psichiatrici e tossicodipendenti.La formazione prevedeva la partecipazione a supervisioni cliniche individuali e di èquipe e a seminari tenuti da docenti psicoanalisti italiani ed esteri. 

Dal 1993 proseguo inoltre la mia formazione in Mindfulness attraverso la partecipazione a convegni, seminari residenziali di formazione per psicologi e psicoterapeuti e ritiri di meditazione di consapevolezza quali training di pratica e approfondimento della capacità di ascolto di sé e dell’altro.

Ho conseguito inoltre il Master in "Mindfulness in relazione".

 

L'ATTIVITA’ PROFESSIONALE

Dal 1987 lavoro nel sociale.

Ho  svolto la mia attività di psicologa presso comunità residenziali per pazienti psichiatrici, tossicodipendenti , dell'area Handicap e all'interno di progetti del Comune di Torino rivolti alle donne.

Dal 1989 lavoro privatamente come  psicologa clinica al fianco di adulti e giovani a partire dai 18 anni .Ventennale esperienza di lavoro con le donne secondo l'ottica  della psicologia di genere.

LE MIE AREE D’ INTERVENTO

·        difficoltà relazionali , di coppia, familiari , in ambito lavorativo

·        disagio femminile

·        problematiche legate all’autostima

·        sentimenti di disorientamento, confusione, inadeguatezza e rassegnazione

·        difficoltà nel gestire fasi della vita  particolarmente gravose (eccessivo carico emotivo , perdite, malattie)

·        problematiche legate a stress e ansia difficili da gestire

·        difficoltà nel gestire le emozioni

·        disagio legato a  separazioni conflittuali

·        elaborazione del lutto

Dal 2000 mi occupo di disagio femminile attraverso l'ottica della psicologia di genere.

ATTIVITA’ RIVOLTE ALLE DONNE

Co-fondatrice dell’Associazione retedonna  che dall’anno 2000 svolge attività rivolte alle donne attraverso l’ottica della psicologia di genere , secondo la quale la differenza di genere e gli stereotipi culturali legati al ruolo femminile incidono sui disagi psicologici delle donne, mi occupo di sostegno e prevenzione del disagio psicologico femminile , incluso quello legato alle purtroppo diffuse forme che può assumere la violenza di  genere e domestica.

Queste le difficoltà  che emergono più frequentemente nel lavoro al fianco delle donne:

·  carico eccessivo, emotivo e fisico, nel conciliare casa, attività lavorativa  quando presente, accudimento dei figli e  spesso           dei genitori anziani

·  senso di inadeguatezza, auto-svalutazione

·  ansia e depressione ( le donne soffrono di depressione da 2 a 3 volte più degli uomini)

·  sentimenti di solitudine, mancanza di adeguate reti sociali di riferimento, specie nel periodo post- partum e nelle donne in età più avanzata      

·  difficoltà nel gestire separazioni conflittuali, specie in presenza di figli

.  non sentirsi rispettate come donne, madri, mogli o compagne 

·  violenza nelle sue varie varie forme : psicologica , economica , fisica , stalking.

Dal 2020 con l’Associazione retedonna e in collaborazione con il Centro antiviolenza  di Torino partecipo, in qualità di consulente psicologa, ad una co-progettazione  all’interno del Piano di inclusione sociale del Comune di Torino con il progetto "Una stanza tutta per sè" che prevede accoglienza in famiglia e supporto psicologico di donne vittime di violenza in condizioni di fragilità sociale.

 

Per un elenco completo delle attività formative e lavorative  è possibile scaricare il mio Curriculum vitae.

 

 

leggi altro

il mio approccio

 

Ritengo che il percorso di sviluppo della consapevolezza (in inglese Mindfulness o attenzione non giudicante) di sé , dei nostri pensieri, emozioni, credenze e divieti interiori  , dei limiti e delle risorse interiori, sia la strada maestra per imparare a riconoscere e infine trasformare quelle abitudini mentali e modi di reagire agli eventi che ci causano sofferenza.

 

Ritengo che il percorso di sviluppo della consapevolezza (in inglese Mindfulness o attenzione non giudicante) di sé , dei nostri pensieri, emozioni, credenze e divieti interiori  , dei limiti e delle risorse interiori, sia la strada maestra per imparare a riconoscere e infine trasformare quelle abitudini mentali e modi di reagire agli eventi che ci causano sofferenza.

Gli schemi mentali che ci intrappolano nell’infelicità sono vecchie abitudini automatiche che riemergono dalla memoria e assumono il controllo quando non siamo pienamente vigili e presenti. Così passiamo le redini al pilota automatico della mente, creando le condizioni in cui questi meccanismi subconsci possono agire liberamente.

Affinchè si creino le condizioni  favorevoli al superamento delle modalità che causano e rinnovano la sofferenza,  accompagno le persone che vivono disagi psicologici e  si trovano ad attraversare  fasi della vita  difficili da gestire, nell’ individuare modalità  alternative più salutari e nel  riconoscere e accrescere le risorse interiori a cui attingere , offrendo loro uno spazio relazionale partecipe, accogliente e protetto.

 

leggi altro

Formazione professionale

 

1987 -    Laurea in psicologia clinica presso l'Università di Padova.

Dal 1987 al 1993

- Durante il lavoro presso la Comunità residenziale per pazienti psichiatrici e tossicodipendenti " Il Porto" di Moncalieri (TO), partecipazione a seminari   di formazione e supervisioni cliniche individuali e di èquipe con docenti psicoanalisti italiani ed esteri.

 

1987 -    Laurea in psicologia clinica presso l'Università di Padova.

Dal 1987 al 1993

- Durante il lavoro presso la Comunità residenziale per pazienti psichiatrici e tossicodipendenti " Il Porto" di Moncalieri (TO), partecipazione a seminari   di formazione e supervisioni cliniche individuali e di èquipe con docenti psicoanalisti italiani ed esteri.

Dal 1992 al 1996

- Corso di formazione di durata quadriennale  in Terapia della Gestalt presso la "Scuola di Gestalt-Bodywork".
- Corso biennale di formazione in Gestalt-Lomi-Bodywork con didatti della Scuola di GLBW di S. Francisco (USA)

Dal 1993 ad oggi

- Partecipazione  a  convegni e seminari residenziali di formazione Mindfullness per psicologi e psicoterapeuti. 

- Ritiri di meditazione di consapevolezza quali training di pratica e approfondimento delle capacità di ascolto di sè e dell'altro. 

- Master in "Mindfulness in relazione".

- Dal 2005 al 2006

- percorso formativo denominato "Foundation training di Mindfulness in relazione"con i docenti del Karuna Institute, Devon(UK).      

 Per un elenco completo delle attività formative  è possibile scaricare il mio Curriculum vitae sotto le "Informazioni di contatto" .

 

 

leggi altro

Esperienze lavorative

 

Dal 1987 lavoro come psicologa clinica  nel sociale.

Ho svolto la mia attività presso comunità residenziali per pazienti psichiatrici, tossicodipendenti, dell' area Handicap e all'interno di progetti del comune di Torino rivolti alle donne.

 

Dal 1987 lavoro come psicologa clinica  nel sociale.

Ho svolto la mia attività presso comunità residenziali per pazienti psichiatrici, tossicodipendenti, dell' area Handicap e all'interno di progetti del comune di Torino rivolti alle donne.

Dal 1989 esercito la pratica privata come psicologa clinica in Torino con adulti e giovani a partire dai 18 anni.

Dal 2000

Co-fondatrice dell'Associazione retedonna che svolge attività rivolte alle donne attraverso l'ottica della psicologia di genere, secondo la quale la differenza di genere e gli stereotipi legati al ruolo femminile incidono sui disagi psicologici delle donne, mi   occupo di sostegno e prevenzione del disagio psicologico femminile .

Dal 2020 con l'Associazione retedonna e in collaborazione con il Centro antiviolenza  di Torino, partecipo ad una co- progettazione all'interno del Piano di inclusione sociale del Comune di Torino con il progetto " Una stanza tutta per sè" che prevede accoglienza in famiglia e supporto psicologico di donne vittime di violenza in condizioni di fragilità sociale.

 

Per un elenco completo delle attività  lavorative  è possibile scaricare il mio Curriculum vitae sotto le "Informazioni di contatto" .

 

 

leggi altro
Iscritto all'Ordine degli Psicologi Liguria col n. 640. dal 10/8/1993

Scrivimi su WhatsApp, ti rispondero' nel più breve tempo possibile.

whatsapp

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Nadia Brustia?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

aree di competenza

  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Problematiche femminili
  • Disagio o difficoltà relazionali sociali, di coppia o familiari
  • Problematiche legate all'autostima
  • Ansia
  • Elaborazione del "lutto" e separazione

contatta il dottore

La Dott.ssa Nadia Brustia non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online

Via Luisa del Carretto, 40 - 10131 Torino (TO)

Tel: 3497318250

vedi mappa

recensioni dei pazienti

Annarosa | 27/10/2022

paziente verificato

Ho conosciuto la dott.ssa Nadia Brustia circa venti anni fa nell'ambito di un progetto della circoscrizione 5 in cui, assieme ad un'altra psicologa, conduceva un gruppo di auto mutuo aiuto dedicato alle donne. Ho in seguito contattato la dott.ssa Brustia per dei colloqui personali poiché ritenevo di avere bisogno di un maggior sostegno per affrontare le mie problematiche. Con l'aiuto della dott.ssa e grazie al suo equilibrio, senso della misura, profonda umanità e professionalità, ho preso man mano coscienza dei miei blocchi riuscendo pian piano a superarli, ad arrivare a relazionarmi con il mio prossimo in modo soddisfacente e a sviluppare le mie potenzialità.