Dott.ssa Natalia Monti

Dott.ssa Natalia Monti

psicologa, psicoterapeuta cognitiva costruttivista

Sono molto delusa e confusa riguardo alle mie storie sentimentali

Sono una donna di 38 anni, molto delusa e confusa riguardo alle sue storie sentimentali in genere. C'è un copione che si ripete e che, alla mia età, comincia a farmi paura per il mio futuro e a farmi sentire in colpa per il mio passato. In sintesi, ragazzi con cui ho stabilito relazioni importanti mi hanno sempre corteggiata intensamente e quasi pressantemente agli inizi della storia, riempiendomi di complimenti e di giudizi positivi, come se avessero già capito tutti di me e avessero molto chiaro nella loro testa chi fossi io e cosa potessi apportare alla storia. salvo poi, mesi o anni dopo, dichiararsi delusi da me. Delusione che non ha mai portato ad una richiesta di rottura da parte loro, ma "semplicemente" ad una trasformazione nel loro comportamento che, da dolce e accogliente, è diventato freddo, scostante, urtato, quando non anche violento in qualche caso. Così a rompere le varie relazioni sono stata praticamente sempre io, da innamorata, uscendone a pezzi, affranta e delusa il più delle volte, spesso incredula e difficile a rassegnarmi, e adesso anche preoccupata di continuare così e di essere incapace di costruire relazioni stabili e soddisfacenti. Non so se sono stata chiara od esauriente, ma un parere o un suggerimento professionale a questo proposito, in questo momento della mia vita mi sarebbe molto utile.
Gentile Caterina, capisco il suo senso di confusione. Mi colpiscono le sue parole "Come se avessero già capito tutto di me e avessero molto chiaro nella loro testa chi fossi io e che cosa potessi apportare alla storia". E' possibile che in questa sua richiesta di pareri e suggerimenti professionali stia riproponendo un meccanismo simile? Non mi sento quindi di darle delle risposte che -giuste o sbagliate - chiuderebbero l'argomento piuttosto che darle l'opportunità di scoprire aspetti di sé che forse al momento sono confusi. Preferisco limitarmi a porle qualche domanda come spunto di riflessione: "Quali caratteristiche cerca nell'altro all'inizio di una relazione?" "Come mai le cerca?" "Queste caratteristiche hanno per lei dei risvolti negativi?" "Cosa succede in lei quando - e se - emergono questi risvolti negativi?". Nel caso in cui ritenesse utile approfondire il suo vissuto e questi aspetti mi può contattare. Cordiali saluti
domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web