Non ho più tempo per vivere

Salve, sono una studentessa frequentante il quinto anno di liceo. Mi rivolgo al vostro servizio perché ho bisogno di trovare una via d'uscita per una seria situazione che mi opprime ormai da tempo. A causa dello studio (e, in generale, degli impegni), non ho più tempo per me. Ogni ora della mia giornata è finalizzata all'adempimento dei miei impegni, non ho più tempo per coltivare le mie passioni, e anche quando mi riservo un'oretta al pomeriggio per dormire (cosa a cui non posso rinunciare, perché altrimenti non trovo le energie per fare niente), mi sento terribilmente in colpa. La situazione è talmente grave che, quei rarissimi momenti in cui mi capita di avere qualche ora libera per me, non riesco a gestirla, perché ormai la mia mente non concepisce più il concetto di tempo libero: così le attività che vorrei fare in quelle ore le vivo come delle imposizioni, non come delle cose che "voglio" fare, ma come delle cose che "devo fare". In passato sono arrivata addirittura a programmare dettagliatamente in agenda quelle che dovevano essere le attività nel mio tempo libero. Tornassi indietro, non prenderei altri impegni a parte lo studio, che già mi sfinisce a causa della mia lentezza nell'apprendimento e nello svolgimento dei compiti (uno studio di cui non mi sento neanche soddisfatta). Inoltre, quando ho scelto di prendermi determinati impegni oltre allo studio, l'ho fatto non pensando a quanto effettivamente io fossi pronta per portarli tutti al termine. E io non ero affatto mentalmente pronta, e questi sono i risultati. Ma ormai devo prendermi la mia responsabilità e adempiere a tutti questi, purtroppo. Un'altra cosa che mi fa stare molto male è quella di non avere tempo per stare con la mia famiglia. Paradossalmente passo più tempo con i miei compagni di classe (con cui non ho neanche un bellissimo rapporto) che con la mia famiglia. Ogni sera arrivo stanchissima sul letto, la maggior parte delle volte senza essere riuscita a finire tutto quello che dovevo fare in giornata, e mi sento sempre più un colpa, sperando che il giorno dopo vada meglio. Ma io mi sono stancata, la vita non si può rimandare sempre al domani. Ho bisogno di un aiuto per uscire fuori da quest'incubo, da queste giornate alienanti che prosciugano tutta me stessa. Voglio ritrovare il tempo per vivere. Grazie a chiunque vorrà aiutarmi.

Buongiorno Lena,

leggo tanti "devo" nel tuo messaggio e mi chiedo come mai tu abbia rinunciato (o dovuto rinunciare) a ciò che vuoi per privilegiare ciò che "devi" fare. 

Quel che mi sento di consigliarti è di investire in un percorso tutto tuo in cui farti aiutare a guardare da lontano la strada che stai percorrendo e valutare se e come ridefinire il tuo percorso. 

Sicuramente questo significa modificare le tue abitudini e riuscire a dedicarti quel tempo tutto per te ma credo possa essere una sfida preziosa. 

Io seguo anche percorsi online, se ne sentissi il bisogno, puoi contattarmi

domande e risposte

Dott.ssaNoemi Placanica

Psicologa - Torino

  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Trattamento dei disturbi specifici dell'apprendimento
  • Difficoltà scolastiche, potenziamento personale
  • Autostima adolescenza
  • Autostima bambini
  • Consulenze educative ai genitori
CONTATTAMI