Dott.ssa Roberta Collalti

Dott.ssa Roberta Collalti

Psicologo, Psicoterapeuta

Ho paura di non ritornare mai piu me stessa!

Salve sono Francesca, Circa due mesi fa ho avuto un attacco di panico davanti scuola prima di entrare. Mi sono fata subito venire a prendere da mia madre sotto scuola. Il giorno seguente rimasi a casa e le sensazioni del giorno prima erano completamente sparite, o almeno così credevo. Mi chiesero di uscire e di andare al centrocommerciale e in macchina mi prese un piccolo attacco di paura che mi ricapitasse l'evento del giorno prima. Ho subito chiesto a mia madre di contattare una spicologa che mi ha aiutato tanto sopratutto al primo incontro perche dopo una settimana si sensazioni orribile e sconosciute ho incontrato una persona che mi possa aiutare. Sono passata da avere ansia di risentirmi male, o di rimanere per sempre con questo problema. La parte peggiore è accaduta circa venti giorni fa che dopo delle ricerche su internet per capire cosa avevo, notai dei siti dove dicevano che l'ansia puo essere anche sintomo di depressione e schizzofrenia. Adesso ho paura di avere delle malattie mentali o che prima o poi mi arrivino i sintomi. Cosa devo fare? Per ora sto facendo training autogeno e devo dire che mi sta aiutando. Ho paura di non ritornare mai piu me stessa! Grazie

Buongiorno Francesca, mi permetto di darti del tu per semplificare la comunicazione. Innanzitutto voglio tranquillizzarti perché un attacco di panico non è indice di "perdita di testa" o simili. Spesso il primo attacco di panico avviene in un momento di stanchezza, perché si è sotto stress o comunque ci si trova in situazioni difficoltose. Quello che mantiene principalmente l'ansia e gli attacchi di panico seguenti è proprio la paura che si ripresentino. Quindi paradossalmente spesso siamo noi a mantenere viva la nostra ansia. Ti consiglio innanzitutto di non cercare risposte e informazioni su siti generici in internet ma di rivolgerti ad un psicologo così come hai fatto, inoltre ti consiglio di cercare per quanto possibile di mantenere le tue abitudini, non chiuderti in casa e non proibirti ciò che vuoi fare perché l'evitamento provoca a lungo andare l'aumento dell'ansia. È un po' come andare in bicicletta, la prima volta si ha paura, la seconda un pochino meno e via via si diventa sempre più bravi fino a guidare con una mano solo. Se ci fermassimo al primo tentativo non avremmo mai imparato. Quindi cerca di rivolgerti ad uno specialista e continua con il traing autogeno. A presto.

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web