Come posso credere di più in me stessa?

Mi sento spesso fuori luogo. Quando mi trovo in un gruppo di persone che non conosco o non sono ancora mie amiche sento di dover entrare in una “parte” che non mi appartiene. È come se dovessi fingere di essere felice e di sentirmi nel posto giusto, ma in realtà non mi sento adatta. Ho 26 anni e negli ultimi anni ho scoperto di essere una persona timida. Da piccolina era molto spavalda forse perché non avevo consapevolezza di me e volevo nascondere questo mio “problema”. Mi capita di incontrare persone per strada e di arrossare in viso mentre le saluto, anche persone di cui fondamentalmente poco mi importa, non importanti per me. Questo mi fa sentire profondamente a disagio e non capisco perchè mi succeda. So di avere delle qualità, di essere intelligente e sensibile ma purtroppo spesso mi sento inferiore ai contesti in cui mi trovo e questo mi crea profondo dispiacere. Con le persone che invece conosco sono completamente diversa, anzi me stessa: chiacchierona, solare, divertente, buffa. Vorrei riuscire a capire cosa scaturisce questa timidezza e poca sicurezza. Vorrei non dover più arrossire, vorrei essere più sicura.

Cara Debora,

dici che quando sei in presenza di persone che non conosci ti sembra di dover recitare una parte che non ti appartiene, che hai scoperto di essere timida e di sentirti spesso a disagio.

Allo stesso tempo ti riconosci tutta una serie di importanti qualità e riesci a "venir fuori" quando sei con le persone che conosci.

Ti chiedi cosa possa aver fatto scaturire questa timidezza e questo senso di insicurezza. Le risposte potrebbero essere davvero tante, come ti hanno già scritto i colleghi, e probabilmente potrai trovarle facendo un lavoro su di te, con l'aiuto di uno psicologo.

Allo stesso tempo io vorrei fare a te delle domande: come vorresti sentirti nelle situazioni che descrivi? Che tipo di qualità vorresti che anche chi non ti conosce bene possa apprezzare? Quanto ti senti limitata da questa insicurezza rispetto al raggiungimento dei tuoi obiettivi di vita?

E soprattutto: Quanto conta per te questo cambiamento?


Spero che sulla base delle risposte a queste domande potrai riflettere sui passi che puoi e vuoi compiere.

Resto a tua disposizione.

In bocca al lupo

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web