Dott.ssa Simona Errico

Dott.ssa Simona Errico

Psicologa / Psicoterapeuta / Psicotraumatologa - E.M.D.R.

Angoscia notturna

Buon giorno ho 45 anni da almeno 20 anni ormai che ho di tanto in tanto degli episodi che ultimamente si sono fatti frequenti.la notte mi sveglio all improvviso tra l angoscia tachicardia , la paura e disperazione per qualcosa che nn so mai definire cosa.la disperazione a volte è talmente tale da mettermi le mani al volto e farmi male perché mi stringo il viso.a volte mi alzo disperata a trafugare nei mobili alla ricerca di qualcosa che ho perso e che nn trovo e la disperazione e' tale che scoppio a piangere poi torno a letto e mi riaddormento...ma l episodio che mi fa più paura e' quando mi sveglio all improvviso con la consapevolezza che il mio tempo è finito...come se mi vedessi da fuori morta e mi assale la disperazione di non essere riuscita ad abbracciare i miei figli per l ultima volta ...come se avessi un conto alla rovescia e mi mancano secondi...il mattino poi quando mi sveglio mi vengono in mente questi attimi e mi deprimo perché nn so come ho fatto a ridurmi così e ovviamente vado a lavoro stanca perché riposo male .....ultimamente ho notato che riesco a parlarmi da sola quando mi vedo morta ,nel senso che cerco di rassicurarmi da sola dicendomi che sto solo sognando ...di calmarmi ....vi chiedo ,ma com e possibile ...ho pensato che possano essere attacchi di panico notturni visto che già ne soffro di quelli diurni .sono una donna ansiosa ed estremamente sensibile ...mi manca il coraggio di ogni cosa soprattutto di affrontare la vita che vorrei senza ferire nessuno ma nn ci riesco e questo sicuramente nn giova alla mia situazione

Gentile Lina,

purtroppo la sintomatologia ansiosa, come lei dice e sta vivendo, tende a peggiorare se non trattata e la terapia Cognitivo-Comportamentale è quello d'elezione per i disturbi d'ansia.

Si comprende il come mai sia esausta, tra l'ansia che stanca corpo/mente e la cattiva qualità del sonno di fatti sono quasi nulli i momenti in cui si "ricarica".

Le propongo quindi di cercare un* psicoterapeuta per poter tornare a funzionare bene e godersi la vita. Può visitare anche alcune pagine dove diamo alcuni strumenti per gestire l'ansia da molti di noi messi a disposizione di chi vuole usufruirne.

Le auguro una buona scelta.
Cordiali saluti,

Dott.ssa Simona Errico

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web