Sintomi che dà un antidepressivo

Salve dottori,

mi presento sono un ragazzo di 30 anni.
Da circa 2 anni ho avuto un attacco di panico, non sapendo cosa fosse mi sono recato subito al pronto soccorso spiegandogli i sintomi che ho avuto (sudorazione, vampata di calore, tachicardia, respiro affannato, praticamente mi immaginavo di morire: la diagnosi e stata subito attacco di panico, e mi hanno consigliato di andare da un psichiatra.

Sono andato spiegandogli la mia storia etc, e mi ha prescritto paroxetina e xanax. Dagli ultimi 2 mesi abbiamo interrotto la cura perche mi faceva male troppo il fegato e mi a prescritto venlafaxina,  le prime 3 settimane 75mg. e dopo siamo saliti fino a 150 mg., con scarsi risultati.

Allora mi ha detto di cambiare il farmaco, però prima di eliminare la venlafaxina dobbiamo riportare la dose a 75 mg per 15 giorni. Adesso sono 20 giorni che sto assumento citalopram 20mg, le prime 2 settimane non sentivo niente, adesso, o molta nausea, respiro affannato, dolori alle gambe, dolori alla testa, vampate di calore. Mi chideo se tutto cio' e normale. Ho visto su internet che gli psicofarmaci fanno questo effetto finchè il farmaco faccia il suo corso.
Grazie per l 'attenzione. Distinti Saluti

Gentilissimo,

dato che tutti questi farmaci hanno un effetto debilitante perché non inizia un percorso psicologico e poi ridurrà poco alla volta e su consiglio del suo medico il dosaggio? A volte i farmaci possono dare effetti veramente invalidanti.

La terapia breve strategica ha risultati di efficacia del 95 per cento per gli attacchi di panico.

La saluto cordialmente.

 

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web