Dott.ssa Alessia Marchetti

leggi (2)

Dott.ssa Alessia Marchetti

Psicologa Psicoterapeuta cognitivo-costruttivista, terapeuta E.M.D.R. e istruttrice di Mindfulness

Ansia per colpa del rossore al viso

Buongiorno sono una donna di quasi 45 anni e soffro di saltuari stati di ansia dovuti al rossore del mio viso. Il mio "problema" è perchè ho una pelle molto sensibile e reattiva che risente degli agenti esterni ed interni. Sono sempre col costante pensiero di diventare rossa e che la mia pelle possa peggiorare. Tutto questo mi fa vivere male e non mi fa godere la vita. Sono mamma e ho dei figli che non riesco a godermi per questo motivo. La mattina mi alzo e ci penso e la sera vado a letto e ci penso. Tante volte mi dico che non fa niente, che mi devo accettare così come sono, che è il mio tipo di pelle, che come me tanta gente ce l'ha e che non sono questi i problemi della vita ma la mia mente non riesce a superarlo. Io normalmente sono una persona solare, che ama la vita ma quando mi succede così mi spengo. Cosa posso fare per stare bene definitivamente? Io vorrei tanto stare bene ed accettarlo (per il resto non mi lamento della mia fisicità) ma per quanti sforzi faccia non ci riesco (magari sto bene un giorno ma poi mi spengo di nuovo).
Vi prego datemi dei consigli se potete per stare serena.
Grazie

Buongiorno Barbara, lei parla di saltuari stati d'ansia dovuti al rossore del viso. Non ho ben compreso se il suo viso si arrossa saltuariamente o se saltuariamente le viene l'ansia.

Se così fosse e cioè che solamente in alcuni momenti il rossore costituisce motivo di ansia, la invito a domandarsi come mai proprio in quel particolare momento risponde con questo stato di animo. 

Immagino abbia già consultato dermatologi ed abbia provato a truccarsi per rendere il rossore meno visibile. 

Come poter star bene è il suo quesito.

Non credo ci sia una risposta da dare univoca. Quello che mi viene da chiederle è se ci possano essere altre problematiche personali, relazionali, familiari o lavorative che possano contribuire a generare ansia e magari peggiorare il rossore.

In caso affermativo credo che sarebbe più opportuno focalizzare l'attenzione su queste ed eventualmente, se lo ritiene opportuno, farsi aiutare attraverso un percorso psicoterapico. 

Le auguro di trovare presto la serenità. 

Cordialmente 

Dott.ssa Alessia Marchetti 

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaMonica Mazzini

Psicologa, Psicoterapeuta - Brescia

  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi dell'autostima
  • Sostegno genitoriale relativamente all' educazione e al rapporto con i figli
  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno alla separazione, e all'elaborazione del "lutto" del distacco
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Problemi di coppia
visita sito web