Cosa posso fare? Cosa mi succede?

Salve, mi chiamo Chiara, sono un adolescente e vivo delle situazioni di difficoltà nei momenti in cui esco fuori casa con un ragazzo o con dei nuovi amici. Quasi sempre mi capita che all'improvviso inizio ad avere tachicardia e mi viene senso di vomito (il più delle volte sono costretta ad andare in bagno a vomitare). Anche se non mangio vomito. Appena finisco di vomitare inizio a tremare a volte. Tutto iniziò 10 mesi fa quando mi lasciai con il mio ex, ora siamo amici. Non so se è ansia o attacchi di panico. Vorrei sapere come guarire senza consultarmi "di presenza" con uno psicologo. Vorrei anche qualche consiglio. Grazie mille e arrivederci

Ciao cara Chiara,

da quello che scrivi sembra evidente una sintomatologia ansiosa. 

Ti consiglio assolutamente di consultare (di presenza) uno psicologo/psicoterapeuta. 

Molti terapeuti effettuano anche terapie online, questo potrebbe essere un buon compromesso, anche se consiglio il metodo "presenziale" data la possibile natura dei suoi sintomi. 

Difficile dare dei consigli pratici con così poche informazioni: posso solamente proporti di iniziare, per un breve periodo, a vedere i tuoi amici in contesti a te familiari e protetti (casa tua ad esempio), e piano piano riprendere ad uscire con regolarità, segnando in un diario le emozioni e le sensazioni che provi, i tuoi pensieri e tutto ciò che ritieni utile, soprattutto quando capitano quegli attacchi di tachicardia improvvisi. 

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web