Dott.ssa Gessica Adella

Dott.ssa Gessica Adella

psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

Ho avuto dei problemi di abuso sessuale ripetuti da bambino sino a 15 anni

Buon pomeriggio sono roberto e le scrivo per un consiglio, sono in cura presso un centro di montichiari il cps e mi trovo bene, diciamo pure che mi sono trovato bene sin dall'inizio, volevo chiedere questa cosa, avendo avuto dei problemi di abuso sessuale ripetuti da bambino sino a 15 anni, e non avendone mai parlato fino a che punto ciò si può ripercuotere sui legami relazionali? questo perche' io faccio fatica ad instaurare delle relazioni e anche a innamorarmi nuovamente. Non ho denunciato il male subito ho perdonato ma le ferite sono rimaste vive, posso sapere come fare per non parlare piu' di questi episodi perche' mi capita ancora di rapportarmi non in una giusta maniera con le persone e subito metto davanti cio' che ho passato da bambino, mi sono trasferito a brescia per lavoro a 15 anni e poi ho anche studiato, provengo da una famiglia benestante la quale non mi ha mai fatto mancare nulla avendo subito queste esperienze spiacevoli ed anche un incendio di negozio, per motivi che non conosco questo insieme di cose puo' essersi riversati sulla mia emotivita' sulla mia persona a tal punto da compromettere i rapporti sentimentali e le relazioni sociali?

Buongiorno;

Vorrei iniziare con il dirle che mi spiace per quanto le è accaduto ed il dolore che ciò le provoca ancora oggi.

Il nostro modo di interpretare il mondo intorno a noi, di relazionarci con esso, la nostra visione di Sè e dell'altro è frutto della nostra storia di vita, dell'esperienze fatte. In modo particolare durante l'infanzia e fino all'adolescenza, si strutturano quelli che in gergo tecnico si chiamano schemi di pensiero e relazionali, cioè il nostro modo di percepire il mondo, l'altro e noi in relazione all'altro. Questi schemi ci guidano nel porci in relazione, questo spiega il ripetersi di situazioni tra loro simili, talvolta dei veri e propri circoli viziosi. Quindi la sua storia di abuso ha probabilmente degli affetti oggi sul suo modo di porsi in relazione, soprattutto se non ha ancora affrontato con l'aiuto di un esperto, questo trauma. Di fatto non mi è chiaro se presso il CPS lei abbia lavorato su questo tema. Qualora non l'abbia fatto, le suggerisco di trovare il medesimo coraggio che avuto qui per aprirsi ed approfondire proprio l'aspetto sul quale sta chiedendo consulenza, cioè come gli eventi passati possano o si stiano ripercuotendo sul suo presente. Ci tengo a sottolineare che gli effetti della nostra storia di vita non sono immutabili, è possibile modificare il nostro presente, ma solo quando ne abbiamo compreso meccanismi sottostanti con l'aiuto di qualcuno. 

resto a disposizione

Cari Saluti

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web