Dott.ssa Gessica Adella

Dott.ssa Gessica Adella

psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

Devo lasciare mio marito?

Sono sposata da tre anni con un figlio. Tutto nella mia vita sembrava essersi sistemato fino a quando un anno fa ho rivisto ad un aperitivo un compagno di scuola.

Non ci sopportavamo ai tempi della scuola ora è da un anno che tradiamo i nostri rispettivi compagni. Lui convive. Stiamo pensando entrambi di vuotare il sacco e provarci seriamente in questa storia. Io da una parte lo desidero davvero dall'altra vedo il prezzo che la mia felicità avrebbe: abbandono un marito fantastico che mi ha sempre dato tutto, incasino la vita di mio figlio. Abbiamo provato a lasciarci perdere ma non è servito. Mi soffoca il pensiero di perdere il mio amante perché vedo in lui la felicità, sono così confusa e frustrata ... perché ho questo bisogno continuo di cercare un di più?

Buongiorno,

è comprensibile la sua confusione e indecisione, la felicità che vive nel rapporto con il suo ex compagno di scuola sembra controbilanciare la sofferenza e il senso di colpa che ne deriverebbe da una separazione. Ma siamo certi che questa felicità da un lato e la sofferenza e il senso di colpa dall'altro abbiano lo stesso peso?

Forse dovrebbe fare chiarezza su quali bisogni emotivi e relazionali non sono soddisfatti nel rapporto con suo marito e invece lo sono in quello con il suo amante. Inoltre è sicura di volere che le sue azioni e la sua felicità siano guidate dal senso di colpa? é certa che l'impatto di una separazione sulla vita di suo figlio sia maggiore di esporlo a una relazione conflittuale o negativa tra i due coniugi/genitori?

Resto a disposizione

Saluti

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web